Assemblea Congressuale per il Comitato Territoriale UISP Ciriè Settimo Chivasso


Il Congresso è stato convocato al fine di approvare il Nuovo Statuto, come già accaduto a livello Nazionale il 15 giugno e a livello Regionale il 2 luglio.

di Giada Rapa

Sabato 13 luglio, presso la Sala Primo Levi della Biblioteca Archimede di Settimo Torinese, si è svolta l’Assemblea Congressuale di metà mandato del Comitato Territoriale UISP Ciriè Settimo Chivasso. “Lo Statuto che andiamo ad approvare è molto importante, perché ci permette di diventare associazione di promozione sociale e non soltanto sportiva” ha introdotto il Presidente del Comitato Ferruccio Valzano, prima di lasciare la parola per i dettagli tecnici al Direttore, Roberto Rinaldi, eletto all’unanimità Presidente dell’Assemblea Congressuale.

“Quest’oggi abbiamo due punti all’Ordine del Giorno: l’approvazione dello Statuto in adeguamento al Codice del Terzo Settore e l’approvazione dell’atto ricognitivo della costituzione del nostro Comitato Territoriale. Come Comitato, infatti, non avendo un Atto Costitutivo, per sostituire quest’ultimo è necessario votare l’atto ricostitutivo al fine di rendere legale lo Statuto” ha spiegato Rinaldi. “Le leggi che regolavano il Terzo Settore erano svariate e in alcuni casi in contrapposizione tra loro. Il Decreto Legge 2017 denominato Codice del Terzo Settore ha provato a riordinare la legislazione in materia, definendo tutte le modalità che consentono agli enti di iscriversi al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore -RUNTS- particolarmente importante per la UISP al fine di ottenere il riconoscimento di Associazione di Promozione Sociale e di Rete Associativa Nazionale” ha continuato Rinaldi, sottolineando anche i benefici di tale adesione. Tra queste ricordiamo non soltanto le agevolazioni dal punto di vista fiscale e tributario, ma anche per la possibilità di acquisire personalità giuridica, di beneficiare del fondo destinato alle associazioni di promozione sociale e di partecipare a bandi di progettazione e di programmazione in modo congiunto con le amministrazioni locali.

La parola è poi passata alla vice-presidentessa del Comitato Territoriale Ciriè Settimo Chivasso Lisa Sella, che si è invece occupata di analizzare nel dettaglio il nuovo Statuto. “Questa è una grossa innovazione, perché a livello territoriale non abbiamo mai avuto uno Statuto. In quest’ultimo, composto da 9 Titoli e da 36 articoli, possiamo evidenziare una serie di cambiamenti, come quello che interessa la denominazione della vecchia Direzione, ora indicata come Giunta, oppure l’introduzione delle figure del Segretario Generale e del Responsabile della Gestione Amministrativa. Cambia anche la denominazione delle Strutture di Attività, che diventano ora Settori di Attività”. Prima di procedere alla votazione, approvata all’unanimità, Rinaldi e Sella hanno risposto ad alcune domande di chiarimenti poste dai delegati presenti.


Commenti

commenti