Elezioni Comunali a Borgaro: presentata anche la lista del Movimento 5 Stelle


La squadra dei candidati è stata resa pubblica venerdì 10 maggio, presso Villa Tapparelli. Durante la serata è anche stato illustrato a grandi linee il programma elettorale.

di Giada Rapa

Borgaro – Con la serata organizzata venerdì 10 maggio presso Villa Tapparelli, anche i candidati pentastellati si sono stati ufficialmente presentati alla popolazione borgarese in vista delle elezioni comunali del 26 maggio. Oltre alla candidata Sindaca Cinzia Tortola, che come ricordato all’inizio dell’evento, ha deciso di “rinnovare l’impegno per questo Comune”, presente alla serata anche il senatore Alberto Airola, che ha sottolineato ciò che distingue il Movimento 5 Stelle da tutti gli altri partiti. “Noi siamo diversi, è questo il messaggio che vogliamo trasmettere. Noi mettiamo al centro di tutto il benessere dei cittadini e non abbiamo alcun tipo di ricattabilità”, ha commentato Airola, passando la parola alla candidata alle Elezioni Europee per la Circoscrizione Nord-Ovest Simona Barello che ha illustrato i 10 punti del programma del Movimento. In sala anche il Consigliere Regionale uscente Davide Bono.

La serata è poi “entrata nel vivo” con la presentazione della lista dei candidati e un’analisi dettagliata del programma elettorale. “Dopo 5 anni di opposizione ci sentiamo pronti a governare Borgaro come alternativa reale” ha spiegato la Tortola, prima di dare spazio alla sua squadra, composta da Alessia Curatolo, Paolo Ferreri, Elvio Gasparetto, Marco Livolsi, Pino Lo Grasso, Michele Ivano Matera, Davide Randone, Alessio Russo e Antonio Schiariti. Assenti, per motivi di salute e di studio, le candidate Giada Baglio, Tatiana Causio ed Elisa Lirangi. Per quanto riguarda il programma, sono 12 i punti salienti dei grillini: dalla democrazia partecipata e trasparente con anche l’attivazione di uno sportello aperto a tutti i cittadini, all’attenzione per l’ambiente con una campagna plastic-free, passando per un progetto di riqualificazione urbana e di pianificazione territoriale, con abbattimento delle barriere architettoniche e implemento delle telecamere, mobilità sostenibile attraverso la realizzazione di piste ciclopedonali ed energie rinnovabili, ponendo anche l’attenzione sul commercio e sul mondo del lavoro, sui giovani con uno sportello d’ascolto gestito da figure professionali, sul tema della sicurezza, soprattutto nelle scuole e su quello dei rifiuti, attraverso un sistema di tariffazione puntuale.

Durante la serata ha anche preso la parola il consigliere uscente Alessandro Carozza, che ha parlato della sua sofferta scelta di non ricandidarsi. “Ritengo sia giusto trovare prima un lavoro stabile e poi dedicarmi per passione alla politica, non fare politica per mantenermi”.  “Ringrazio tutti i candidati e Alessandro, che continuerà a stare al nostro fianco. Proviamo a pensare che Borgaro cambi. Non dimenticate che noi, con molta umiltà, vogliamo proporci al servizio dei cittadini e che quando sbagliamo abbiamo l’umiltà di fare un passo indietro. Borgaro merita di cambiare passo e lo meritiamo anche noi borgaresi” ha concluso Tortola.


Commenti

commenti