Borgaro: in arrivo la terza area cani


Dedicata ai cani di grossa taglia, la nuova struttura di sgambamento sarà ubicata in via Leinì. I lavori, già iniziati, dovrebbero completarsi entro novembre.

dalla Redazione

“Non c’è due senza tre”, recita un famosissimo detto popolare. E così, dopo le aree di sgambamento cani situate all’interno del Parco Don Banche e in via Italia nelle vicinanze del campo da tennis, ecco che a Borgaro sono iniziati i lavori per una nuova area cani, questa volta in via Leinì, zona cimitero. L’area, ovviamente a ingresso libero e destinata ai cani di grossa taglia, sarà dotata di abbeveratoio, cestini e totem porta-sacchetti per gli amici a quattro zampe, ma non mancheranno alberi e panchine per i proprietari.

Se le condizioni meteo e i nuovi decreti in materia di restrizioni al fine di limitare il contagio da Covid-19 lo permetteranno, la nuova area di sgambamento dovrebbe essere ultimata tra poco più di due settimane. “È con immenso piacere che comunico questa notizia -spiega la consigliera delegata alla Tutela e al Benessere degli Animali, Virna Gemelli– soprattutto perché da tempo i proprietari dei cani chiedevano la nascita di un’area cani in questa zona di Borgaro. Confido sui proprietari nel tenere un comportamento responsabile, mantenendo le aree pulite e decorose partendo dalla raccolta delle deiezioni, per non dare adito alle persone poco tolleranti verso gli animali di poter polemizzare. È una questione di educazione e senso civico verso il prossimo”.

Tuttavia, l’impegno dell’amministrazione in tal senso non si ferma qui. “Il prossimo anno completeremo l’opera con la parte destinata ai cani di taglia piccola, che avrà le stesse caratteristiche di quella che andremo a inaugurare tra poche settimane” conclude la Gemelli.

E’ in pubblicazione online il numero di OTTOBRE di SULLASCIA.NET Leggi il giornale / SCARICA IL GIORNALE


Commenti

commenti