la scuola di Borgaro non dimentica la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo


Nonostante l’impossibilità di recarsi in classe, i ragazzi non hanno rinunciato a celebrare la ricorrenza di ieri, 2 aprile, attraverso elaborati preparati da casa e postati sulla pagina Facebook dell’Istituto Comprensivo.

di Giada Rapa

Lo scorso anno Piazza della Repubblica si era tinta di blu: il colore scelto per la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo. Proprio in una dei fulcri della vita cittadina si erano svolte diverse iniziative di sensibilizzazione sul tema, al fine di contrastare la discriminazione e l’isolamento di cui sono ancora vittime le persone autistiche e i loro familiari.

Particolarmente attivo su questo e altri temi è sempre stato l’Istituto Comprensivo di Borgaro poiché. Come sottolineato in più di un’occasione dalla Dirigente Scolastica Lucrezia Russo, “la diversità è ricchezza”. Impossibile però, in questo periodo così particolare, scendere di nuovo in piazza per portare il messaggio di inclusione. Ma oggi più che mai è di nuovo la tecnologia a venirci in aiuto, dimostrando che la didattica a distanza è estremamente interattiva: ecco quindi che a tingersi di blu non è più Piazza della Repubblica, ma la pagina Facebook dell’Istituto Comprensivo, che durante tutta la giornata ha pubblicato gli elaborati degli alunni, realizzati presso le proprie abitazioni, dopo aver anche visionato un filmato che ha portato alla riflessione insieme alle famiglie.

“Il nostro Istituto Comprensivo è sempre stato attento a questo tema, essendo una scuola che fa dell’inclusione un suo pilastro fondamentale. Anche quest’anno i nostri ragazzi hanno voluto celebrare questa giornata con il loro contributo, seppur in modo diverso e da lontano, ma sempre vicini con il cuore. Grazie a tutti gli alunni e alle rispettive famiglie che, ancora una volta, hanno risposto in modo meraviglioso ad una nostra proposta. Siamo davvero, tutti insieme, una grande comunità educante!” ha commentato la dirigente Russo.


Commenti

commenti