Lo Sport come mezzo di contrasto alla violenza sulle donne


In occasione della Giornata Mondiale per l’Eliminazione della Violenza, il Comitato Territoriale UISP Ciriè Settimo Chivasso organizza un seminario on-line sul tema che sarà anche occasione per presentare il progetto WINGS.

di Giada Rapa

Il 25 Novembre è la Giornata Mondiale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne, una delle tematiche da sempre molto care al Comitato Territoriale UISP Ciriè Settimo Chivasso. E anche se in questo periodo, a causa dell’emergenza sanitaria è impossibile poter organizzare eventi fisici, il Comitato ha deciso di pianificare, un seminario on-line per trattare il delicato argomento della violenza in ogni sua forma e per illustrare il modo in cui lo sport possa esserne un efficace mezzo di contrasto.

Durante la conferenza verrà presentato anche il progetto europeo WINGS, che vede l’adesione del Comitato in veste di partner e che è co-finanziato dal programma Erasmus+ Sport della Commissione Europea. Secondo una statistica elaborata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2013, circa una donna su tre nel corso della propria vita è stata oggetto di una violenza di qualche tipo, soprattutto fisica e sessuale. Statistica che, purtroppo, non accenna a diminuire. Un’indagine dell’Agenzia dell’Unione Europea per i Diritti Fondamentali -FRA- del 2014 ha invece evidenziato che la violenza contro le donne -e in particolare la violenza di genere, che colpisce in misura sproporzionata le donne- costituisce una violazione dei diritti umani nonché un gravissimo problema di salute pubblica. Nell’ambito dell’indagine, le donne sono state intervistate in merito alle loro esperienze di violenza fisica, sessuale e psicologica, inclusi gli episodi di violenza perpetrata dal partner, riguardo a molestie sessuali e comportamenti persecutori, nonché al ruolo delle nuove tecnologie nelle esperienze di abuso vissute. Sono questi i dati su cui WINGS si basa, ponendosi l’obiettivo di promuovere e incoraggiare la partecipazione a questa particolare disciplina sportiva, rivolgendosi soprattutto alle donne e alle ragazze che sono a rischio violenza o che ne sono state vittime nel corso della vita.

L’appuntamento è previsto per il 25 Novembre alle ore 18.00 in Diretta Facebook, ma chi desidera partecipare attivamente con interventi e domande potrà farlo inviando una mail all’indirizzo francesca.difeo@uispsettimocirie.it. Al seminario, realizzato in collaborazione con l’Accademia Castelletto A.S.D, l’associazione bulgara Courage Foundation e il Ginasio Clube Portugues, vedrà la partecipazione del Direttore del Comitato Roberto Rinaldi, della coordinatrice dei Progetti Europei Francesca Di Feo, della Presidente della Couraga Foundation Lucia Veleva e di Marcella Maurin, presidentessa della Consulta per le Donne Borgaresi.


Commenti

commenti