Solidarietà ai tempi del CoVid per l’Istituto Comprensivo di Borgaro


Nonostante il difficile periodo che stiamo vivendo, la Commissione Solidarietà della scuola non ha rinunciato a organizzare progetti di solidarietà educativa. Nella mattinata di lunedì 21 dicembre una delegazione di bambine e bambini canteranno per i volontari delle associazione Bersaglieri, Alpini e Protezione Civile, per ringraziarli dell’aiuto quotidiano che questi rivolgono alla scuola.

SULLASCIA.NET numero di dicembre LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE

di Giada Rapa

In condizioni di normalità, molto probabilmente in questi giorni l’Istituto Comprensivo di Borgaro si starebbe preparando a ospitare nei suoi locali il tradizionale “Mercatino della Solidarietà”, al fine di raccogliere fondi per progetti umanitari. Lo scorso anno, per esempio, il ricavato delle iniziative promosse dalla Commissione Solidarietà -tra mercatini e recite scolastiche- è stato devoluto all’associazione Hanuman Onlus per la realizzazione di una scuola in Nepal. Iniziative che in questo 2020, a causa della pandemia, non possono essere realizzate. Ma la voglia di dare il proprio contributo non si è fermata, portando quindi la Commissione a rimodulare le proprie attività.

“Anche quest’anno la Commissione Solidarietà della nostra scuola non ha voluto rinunciare ad organizzare, per il periodo natalizio, attività per sensibilizzare bambini e adulti su uno dei valori fondanti del Progetto Educativo: la solidarietà. La solidarietà come ascolto attento, rispettoso ed amorevole dei bisogni dell’altro” commenta la Dirigente Scolastica Lucrezia Russo. Tre quindi le iniziative promosse per questo periodo. La prima, denominata “Dalle nostre mani, con i colori…  a tutti i vostri cuori”, prevede la realizzazione di disegni e/o cartelloni da esporre nei locali dell’Ospedale Koelliker di Torino, al fine di “alleviare il più possibile le sofferenze dei pazienti e regalare un po’ di gioia e speranza a quanti guarderanno le dolcissime opere d’arte realizzate dai bambini”. Un’iniziativa promossa proprio da una mamma dell’Istituto Comprensivo, che lavora proprio al Koelliker, nel reparto Covid. E poi “Casamia a distanza”, al quale hanno aderito alcune classi della Scuola Primaria, “realizzando un video con poesie, storie, balletti e cartelloni per augurare un sereno Natale ai nonni e nonne ospiti della RSA e per far sentir loro tutta la vicinanza possibile in questo periodo particolare” continua Russo.

Inoltre nella mattinata di lunedì 21 dicembre a partire dalle ore 10.30, in Piazza della Repubblica, “tutti i volontari -Bersaglieri, Alpini e Protezione Civile- che prestano servizio ogni giorno nei pressi delle scuole borgaresi e che rispondono ad ogni richiesta di aiuto, incontreranno una rappresentanza di bambini e bambine della primaria, per il momento del grazie che si concretizzerà in pensieri, canti, auguri e un dono speciale per chi, con umiltà e costanza svolge un preziosissimo e nobilissimo servizio per la popolazione scolastica”.


Commenti

commenti