Borgaro: il caso Delicati arriva su Rai 1 e Rete 4


Nella giornata di ieri, proprio davanti allo studio del dottore, è stato girato un servizio in diretta per la trasmissione “Oggi è un altro giorno”. Mentre oggi Mediaset risponderà con “Diritto e Rovescio”.

SULLASCIA.NET NUMERO DI SETTEMBRE 2021 LEGGI IL GIORNALE SCARICA IL GIORNALE

di G. D’A.

Continuano le code infinite davanti allo studio del dottor Giuseppe Delicati, in via Roma a Borgaro, prevalentemente per il rilascio dei certificati di esenzione al vaccino contro il Covid-19 e inevitabilmente cresce l’interesse dei media verso questo fatto, fino ad arrivare alla ribalta nazionale.

Infatti, il programma di Rai 1Oggi è un altro giorno“, ha inviato una propria troupe per girare un servizio, andato in diretta ieri verso le 15.30, per parlare proprio di questo caso. A parlare in tv è stato il Vicesindaco Fabrizio Chiancone, che intervistato dall’inviato ha sottolineato due questioni importanti: primo che Borgaro non è una città No Vax (“oltre l’80% dei cittadini è vaccinata”), e, secondo, che il Comune non accetta i certificati di Delicati rilasciati ai propri dipendenti o a chi lo esibisce al posto del green pass per accedere a determinate strutture pubbliche (“da fonti certe sappiamo che quelli che rilascia il dottore sono carta straccia”).

E proprio su questo importante aspetto, ovvero sulla validità o meno di questi certificati, lo ricordiamo, è in corso un’indagine della procura di Ivrea.

I servizi televisivi sul caso borgarese continuano anche oggi con la trasmissione di Rete 4 “Diritto e Rovescio“.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio