Borgaro: in attesa del Consiglio Comunale il Gruppo Sciandra affila le armi


La seduta, che sarà trasmessa in modalità streaming, si svolgerà lunedì 15 marzo alle ore 20.30. Tre le mozioni che la coalizione di centro destra presenterà all’assemblea, una delle quali sulla raccolta dei rifiuti.

dalla Redazione

LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE digitale di Sullascia.net

Sarà un Consiglio Comunale improntato all’approvazione del Bilancio di Previsione e del Documento Unico di Programmazione (DUP) con tutti i provvedimenti di natura economica ad essi collegati. Inoltre saranno discussi per l’approvazione anche il nuovo Regolamento comunale per la tutela e il benessere degli animali, un Ordine del giorno con oggetto: “Iscrizione all’anagrafe antifascista istituita dal Comune di Stazzema”, un altro Ordine del giorno su: “Mobilitazione degli Enti Locali ed attivazione di azioni contro l’ipotesi di stoccaggio di scorie nucleari, anche in forma provvisoria, nell’area TO-10 dei Comuni di Rondissone, Mazze e Caluso”. Poi ci sono tre mozioni presentate dal Gruppo Sciandra.

Una chiederà al Sindaco e all’assessore di competenza che “vengano
eseguiti al più presto i lavori
che possano consentire il passaggio in totale sicurezza di tutti i fruitori” della pista ciclopedonale del Villaretto che termina in modo brusco sulla strada di via Garibaldi, senza un percorso opportunatamente delimitato e riservato alla circolazione dei fruitori della pista stessa. Una seconda mozione, invece, critica in parte, soprattutto sui tempi di preavviso, l’ordinanza che da lunedì 8 marzo vieta sul territorio l’attività sportiva organizzata, mentre una terza torna sull’annosa questione della raccolta rifiuti e sul servizio ritenuto inefficiente dai 4 consiglieri della coalizione Sciandra.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio