Borgaro: Massimo Giandinoto torna a vestire i colori della Nazionale


L’atleta paralimpico è stato nuovamente selezionato per i Mondiali di ParaRafting, che quest’anno si svolgeranno in Francia dal 28 giugno al 3 luglio. L’azzurro sarà poi ospite sabato 24 luglio della kermesse Estate a Borgaro 2021 per raccontare la sua esperienza.

di Giada Rapa

SULLASCIA.NET NUMERO DI MAGGIO LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE

Massimo Giandinoto ce l’ha fatta un’altra volta: per la seconda volta l’atleta paralimpico borgarese tornerà a vestire la maglia azzurra della Nazionale per i Mondiali di Rafting e RaraRafting che si terranno in Francia dal 28 giugno al 3 luglio.

La convocazione finale è arrivata al termine della quarta e ultima selezione, tenutasi in questa occasione in Trentino, sull’Avisio– insieme ad altri 31 atleti e all’amico e compagno di squadra -per il team M&N Movimento e Natura- Rosario Sperandini. Un traguardo già raggiunto una volta con la convocazione per i Mondiali del 2019 di Kiev, che Giandinoto si è sempre impegnato per replicare, per non cadere nella mentalità del “sono arrivato” e magari adagiarsi su se stesso. Ogni giorno, mese, anno, si deve avere l’idea ben chiara di quello che si vuole della propria vita. “Fissare degli obiettivi, lavorarci duro e probabilmente fare la cosa più impegnativa, ovvero sacrificarsi. Sacrificare il tempo da passare con la famiglia, con gli amici, con le persone alle quali si vuole bene, ma con la consapevolezza di essere spesso lontano da casa per una giusta causa: lo sport. Quella parte della mia vita che ormai pratico da più di 8 anni a livello agonistico e che mi ha reso una persona diversa, più riflessiva e consapevole dell’importanza dei nostri giorni” racconta Giandinoto in un post sui social network che lascia comunque trasparire tutto il suo entusiasmo e orgoglio per il risultato ottenuto.

Sognate, credeteci fino in fondo, circondatevi di persone che credano con voi nel vostro potenziale e non mollate mai” conclude Giandinoto, ringraziando il Direttore Tecnico Paolo Benciolini e la coach Elena Bragastini. “La squadra e io siamo pronti per una nuova avventura, consapevoli dell’importanza di indossare la nostra divisa dell’Italia e carichi fino alla fine, per tenere alto il valore della nostra Nazione”.

L’azzurro, al suo rientro a Borgaro, sarà poi ospite sabato 24 luglio alle ore 17 della kermesse Estate a Borgaro 2021, in programma al parco Chico Mendes, per raccontare la sua esperienza.


Commenti

commenti