Centri Estivi: i Comuni puntano su luglio


A causa dell’emergenza sanitaria ancora in corso, i posti sono limitati rispetto agli anni precedenti. Per le iscrizioni su Borgaro e Caselle c’è tempo fino al 9 giugno. A Mappano, in attesa dell’esito della gara d’appalto, il servizio sarà attivato da fine giugno.

di Giada Rapa

SULLASCIA.NET NUMERO DI MAGGIO LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE

Lo scorso anno l’attivazione dei Centri Estivi comunali si era rivelata, in alcuni casi, piuttosto complicata. Alcuni avevano rinunciato in partenza. Altri, come Caselle, nonostante gli sforzi messi in campo dall’amministrazione e dagli Uffici Comunali avevano ottenuto due bandi deserti, non riuscendo così a far partire il servizio. Altri ancora, come Borgaro, hanno a lungo atteso risposte in merito ad alcune criticità emerse nella lettura dei protocolli, soprattutto dal punto di vista sanitario. Questo 2021 ha trovato le amministrazioni sicuramente più preparate, anche se il numero di bambini e ragazzi che potranno partecipare è limitato a causa dell’emergenza sanitaria ancora in corso.

BORGARO – “Il Centro Estivo si terrà nelle 4 settimane di luglio -da lunedì 5 a venerdì 30- e sarà riservato ai bambini che risiedono a Borgaro e che frequentano la Scuola dell’Infanzia o la Scuola Primaria. È previsto un numero massimo di 119 iscritti -49 per i piccoli dell’Infanzia e 70 per i bambini delle elementari- al fine di rispettare le norme anti-CoVid” spiega l’assessora all’istruzione Pina Fabiano. “Se le iscrizioni dovessero eccedere tale numero, verrà stilata una graduatoria in base ai criteri di priorità individuati dalla Giunta” conclude. La domanda di iscrizione non verrà comunque accettata in presenza di debiti relativi a mensa, trasporto e servizi di pre/post scuola. La modulistica è disponibile sul sito dell’ente, da inviare prioritariamente all’indirizzo mail ufficio.istruzione@comune.borgaro-torinese.to.it oppure consegnato a mano presso l’Ufficio Istruzione dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e dalle 15 alle 17.30 solo nelle giornate di martedì e giovedì.

CASELLE – Presso la città dell’aeroporto, spiega l’assessora all’istruzione Erica Santoro, si è optato per un affidamento diretto, poiché le regole a cui è vincolata la Pubblica Amministrazione avrebbe allungato i tempi, impedendo di attivare i corsi. “L’azienda che abbiamo contattato ha presentato un bel progetto legato allo sport. Sono sicura che sarà una bella esperienza, anche se il numero di partecipanti sarà ridotto” continua Santoro, che proprio per questo motivo chiede, a chi ha la possibilità di affidare i figli a parenti e amici, di cedere il posto a coloro che invece non hanno altre alternative. “Nonostante le difficoltà organizzative importanti noi ci proviamo, senza incidere sul costo del servizio per le famiglie. Ovviamente non si potranno fare gite al di fuori del Comune, ma questo non è necessariamente un male: darà infatti l’opportunità ai nostri bambini e ragazzi di conoscere meglio il loro territorio”. La modulistica necessaria -per la Scuola dell’Infanzia, della Primaria e della Secondaria di 1° Gradro- è disponibile all’indirizzo http://www.comune.caselle-torinese.to.it/web/html/news.aspx?id=1887, da consegnare tramite mail all’indirizzo protocollo@comune.caselle-torinese.to.it.

MAPPANO – Il Centro Estivo di Mappano anticiperà tutti di una settimana, iniziando già lunedì 28 giugno e proseguendo fino a venerdì 30 luglio, aperti ai piccoli che frequentano la Scuola dell’Infanzia, a bambini e ragazzi della Scuola Primaria e della Secondaria di Primo Grado, e anche a coloro che frequentano il 1° anno della Scuola Secondaria di 2° grado. È attualmente previsto un numero di posti variabile tra 18 e 24 per la Scuola dell’Infanzia, tra 32 e 40 per la Primaria e tra 20 e 24 per la Secondaria di 1° e 2° Grado. In attesa dell’espletamento della gara d’appalto, è già possibile fare domanda di pre-iscrizione da inviare preferibilmente on-line all’indirizzo istruzione@comune.mappano.to.it, oppure consegnandolo in orario di sportello, aperto tutte le mattine dalle 9 alle 12.30 e il lunedì e il mercoledì anche nel pomeriggio con orario 14.30-17.30. Anche in questo caso l’iscrizione potrà essere effettuata soltanto se in regola con i pagamenti di tutti i servizi scolastici dei quali si è usufruito nel corso dell’anno 2020/2021 e nei precedenti.


Commenti

commenti