Borgaro, il ricordo delle vittime delle Foibe e la visita dell’assessore regionale Marrone


Oltre all’ormai tradizionale commemorazione del 10 febbraio presso il cimitero cittadino, anche una serata di riflessione su questo dramma storico e la consegna alle scuole e alla biblioteca di volumetti di scritti e testimonianze sul tema.

dalla Redazione

La parentesi istituzionale locale legata alla commemorazione della Giornata del Ricordo per non dimenticare le vittime delle Foibe e dell’esodo che ha colpito dalmati, giuliani e istriani, si è conclusa ieri, 16 febbraio, con la breve visita in Municipio dell’assessore Regionale Maurizio Marrone, accompagnato dal consigliere comunale borgarese Marco Latella. L’esponente di Fratelli d’Italia, che sta compiendo un giro tra i diversi enti che si sono dimostrati sensibili all’argomento, ha infatti, consegnato alla biblioteca cittadina alcuni volumetti di scritti e testimonianze sul tema. Marrone, per lo stesso motivo, si è anche recato presso la Dirigenza Scolastica, che ha sede presso il plesso Defassi.

Le celebrazioni borgaresi per ricordare una delle pagine più buie della nostra storia recente, come da consuetudine, si sono tenute nella mattinata di giovedì 10 febbraio, quando il Vicesindaco Fabrizio Chiancone, il capogruppo di maggioranza Giancarlo Lorenzi e la consigliera di opposizione Cristiana Sciandra -anche in rappresentanza della consigliera 5 Stelle Cinzia Tortola, assente per motivi di lavoro- si sono trovati, insieme ad alcuni cittadini, a deporre un omaggio floreale presso il cimitero comunale, presso la targa in ricordo di tutte le vittime delle Foibe e di tutti gli esuli dalmati, giuliani e istriani.

Sempre il 10 febbraio, ma in serata, si è svolto un incontro all’insegna della memoria e del ricordo, che ha coinvolto alcuni cittadini borgaresi che hanno vissuto la drammatica esperienza dell’esilio e della permanenza nei campi profughi. L’evento, promosso dalla locale sezione ANPI e dal Gruppo Sciandra, si è tenuto attraverso la modalità streaming visibile sulla pagina Facebook istituzionale della Città di Borgaro Torinese.


Commenti

commenti