Colore e partecipazione alla Camminata per la Pace di Borgaro, domenica tocca a Caselle


Tante le realtà territoriali e i cittadini che sono scese per le vie della città per dichiarare la propria contrarietà alla guerra. Il 20 marzo, invece, un’analoga manifestazione si svolgerà nella città dell’aeroporto.

di Giada Rapa

Continua, purtroppo, il conflitto tra la Russia e l’Ucraina. Ma allo stesso tempo continuano le iniziative solidali in tutta Italia, dove si sono anche svolte, e si svolgeranno nei prossimi giorni, decine di manifestazioni per la pace.

La città di Borgaro non è stata da meno, con un corteo molto partecipato organizzato nel pomeriggio di domenica 13 marzo. Un evento organizzato in sinergia dall’amministrazione comunale, dall’associazione commercianti, dai Bersaglieri Sezione “Ettore Zavattaro” -con annesso Nucleo di Protezione Civile– da NutriAID Onlus rappresentata dal pediatra Costanzo Bellando, e dall’Istituto Comprensivo. Grandi protagonisti sono stati bambini e ragazzi dei plessi scolastici, che hanno sfilato in testa al corteo con le 23 bandiere realizzate in classe per inviare anche graficamente il messaggio di ripudio alla guerra e di desiderio di pace, accompagnati dalle famiglie e dai tanti cittadini che hanno voluto aderire all’iniziativa. Partito dalla pista di atletica “Pietro Mennea” di via Bertino, il corteo ha poi raggiunto Piazza della Repubblica, dove il Sindaco Claudio Gambino ha rimarcato la necessità di portare avanti la richiesta di pace.

Domenica 20 marzo, invece, sarà la cittadinanza di Caselle a “lanciare un messaggio chiaro, che faccia appello al buon senso e allo spirito di unità e maturità sociale” con partenza da Piazza Falcone alle ore 10.30.


Commenti

commenti