Borgaro: giovedì l’insediamento del nuovo consiglio comunale, Latella già dimissionario


L’esponente di Fratelli d’Italia, lista uscita sconfitta dalle ultime elezioni comunali dell’8 e 9 giugno, dopo 15 anni lascia l’assemblea cittadina. Ad affiancare Cristiana Sciandra ci sarà Emanuele Lapira.

di Giada Rapa

E’ stata convocata per giovedì 27 giugno, alle ore 20.30, l’assise che porterà all’insediamento del nuovo consiglio comunale della città e alla conseguente nomina di assessori, capigruppo e presidente varie. Un’assemblea che, ancora prima di svolgersi, conta già un dimissionario, ovvero Marco Latella, referente cittadino del partito locale di Fratelli d’Italia, da 15 anni costantemente in aula dalla parte della minoranza.

Un’uscita annunciata qualche giorno fa durante una conferenza stampa indetta dal circolo cittadino del partito di Meloni, che nelle ultime elezioni comunali ha ottenuto 1.127 voti, portando due esponenti all’interno del consiglio comunale: Cristiana Sciandra e, appunto Marco Latella. Dimissioni che, come sostenuto dallo stesso Latella vanno nella direzione del rinnovamento, per passare il testimone ai giovani non solo a parole, ma soprattutto con i fatti, visto che già lo scorso autunno il gruppo aveva dichiarato che in caso di sconfitta alle urne la priorità sarebbe stata quella del progressivo cambiamento.

Per questo motivo – e nell’ottica del proprio motto “Diciamo quello che facciamo e facciamo quello che diciamo – Latella ha scelto di fare un passo indietro per lasciare possibilità di crescita a Emanuele Lapira, da lui definito “una persona seria, preparata, attaccata al partito e pronto a immergersi in questo percorso”. “Proprio ieri mattina (martedì 18 giugno, ndr) ho accettato il mio incarico di consigliere, come segno di correttezza verso tutti coloro che mi hanno accordato la loro fiducia. Ma subito dopo ho dato le mie dimissioni, perché come è sempre stato nel nostro progetto, dopo tanti anni occorre dare un segnale”.

“Abbiamo sempre puntato sul rinnovamento e questo è anche uno dei motivi che ci ha spinto a correre da soli. Grazie a questo, quest’anno più che mai possiamo contare su in gruppo unito e coeso in un simbolo nel quale tutti credono. In consiglio comunale saremo Emanuele ed io, ma avremo l’appoggio esterno di tante persone” ha invece commentato Sciandra. Appoggio che arriverà anche dallo stesso Latella, pronto a dare il suo contributo e a non scomparire dalla scena politica. Pronto ad accogliere la sfida Lapira, che per prima cosa ha ringraziato Latella e poi Sciandra e Franco Butano – ex commissario territoriale di Alleanza Nazionale – per “essere stati artefici di un progetto coraggioso”. Senza dimenticare i 101 cittadini che hanno espresso la preferenza verso di lui. “Siamo pronti a lavorare bene, per e al servizio dei borgaresi, attraverso il simbolo del quale siamo molto orgogliosi” ha dichiarato.

Seguendo un trend nazionale, Fratelli d’Italia appare un partito in crescita anche a Borgaro, con 4 nuove richieste di tesseramento nelle ultime settimane, raggiungendo così la ventina di iscritti. “Questo per noi è un bel segnale – ha sottolineato Latella, per questo a partire da settembre vorremmo organizzare momenti di ritrovo con coloro che hanno barrato il simbolo e/o che sono interessanti a capire come avvicinarsi alla nostra realtà. Invitiamo quindi a contattarci fin da subito, per decidere successivamente le modalità di incontro”.


Commenti

commenti