Caselle: arrestato il turista della frode


Fermato all’aeroporto Sandro Pertini, si tratta di un cittadino inglese di 22 anni che faceva acquisti in tutta Italia con carte di credito clonate del circuito American Express.

untitled - CopiaIn procinto di lasciare l’Italia, un 22enne residente a Londra è stato fermato ed arrestato dalla Polizia di Stato all’aeroporto di Caselle. L’uomo era monitorato da qualche mese in quanto sospettato di acquisti in esercizi commerciali in tutta Italia con carte di credito clonate del circuito American Express. L’uomo effettuava brevi “soggiorni di lusso”, arrivando e ripartendo anche in giornata, per compiere le attività di frode che gli consentivano poi, al rientro in patria, di riscuotere come compenso dai complici fino al 25% del valore della merce acquistata.

Solo nell’ultimo fine settimana appena trascorso l’autore dei “colpi” ha effettuato reati per 50 mila euro in esercizi commerciali di prestigiose griffe nelle città di Firenze e Torino. Acquisite le prove e risaliti all’identità del soggetto, il giovane è stato intercettavo all’aeroporto Sandro Pertini di Caselle prima che potesse imbarcarsi sul volo per Londra e in suo possesso sono state trovate numerose carte di credito, telefoni cellulari nonché costosi capi nuovi di abbigliamento. L’indagine è stata condotta dal Compartimento per il Piemonte e Valle d’Aosta di Torino con il coordinamento del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio