Mercatone Uno: il Comune di Caselle chiede la riapertura del punto vendita di Mappano


Il Consiglio Comunale ha votato all’unanimità un ordine del giorno, presentato dall’assessorato al Lavoro, dove si s0llecita il ritorno dei lavoratori nello stabilimento entro la prima settimana di dicembre.

di Cristiano Cravero

Immagine di repertorio: lavoratori in presidio davanti al punto vendita di Mappano

Immagine di repertorio: lavoratori in presidio a Mappano

Caselle – Nel corso dell’Ultimo Consiglio Comunale di lunedì scorso, si è tornati a parlare della spinosa questione dello store Mercatone Uno di Mappano. “ Siamo di nuovo qui a trattare questo problema – ha sostenuto l’assessora al Lavoro, Angela Grimaldi, presentando un ordine del giorno sul tema – in attesa che lo stabilimento riapra. Come tutti sappiamo – ha ricordato Grimaldi – il primo bando per cercare acquirenti interessanti a rilevare il gruppo Mercatone Uno è andato deserto e ora se ne sta definendo un altro. Nel corso di quest’anno lo stabilimento mappanese è stato ristrutturato in tutto e per tutto, compresi gli adeguamenti agli impianti elettrici, ed ora sarebbe pronto per riaprire e dare un po’ di ossigeno a 30 famiglie del nostro territorio”.

Angela Grimaldi

Angela Grimaldi

Il nuovo bando sarà meno vincolante rispetto al primo, per cui potrebbe essere più facile trovare qualcuno che possa rilevare il tutto. Ma nonostante questi segnali che potrebbero essere incoraggianti, al momento non vi è nessuna certezza che Mappano possa tornare operativo, nonostante i commissari straordinari che si occupano della gestione del gruppo avessero promesso la riapertura per giugno 2016”. “In un mio colloquio telefonico con chi si occupa di questo caso – ha aggiunto l’assessora – ho chiesto a gran voce che il punto vendita venga riaperto entro la prima settimana di dicembre per sfruttare le feste natalizie come rilancio del supermercato. E se la questione non verrà risolta in fretta – promette Grimaldi – ho intenzione di portarla in Parlamento a Roma“.

Sergio Cretier

Sergio Cretier

Non sono mancati gli interventi delle opposizioni e in particolare di Sergio Cretier di SEL-IDV (“La riapertura a Natale mi sembra un po’ teorica visto che dovrà essere indetto un nuovo bando, ma voterò si al documento”), e di Angelo Navone, Movimento 5 Stelle (“Vorrei solo ricordare alla sala consigliare che il nostro Movimento, presente ai presidi dei lavoratori davanti al punto vendita mappanese, ha già portato la vicenda in Regione e in Parlamento, ma continua il silenzio assordante sulle istituzioni”). Breve la replica di Grimaldi “E’ fuor di dubbio che di questi tempi riaprire un punto vendita può sembrare un’utopia, ma visto il nostro problema tentare non costa nulla”. Al termine con un verdetto unanime è stato approvato l’ordine del giorno. Almeno una volta maggioranza e opposizione si sono trovati in comune accordo su un punto.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio