Processione di Ferragosto a Caselle


Come sempre è stata nutrita la partecipazione della comunità parrocchiale all’evento. In prima fila il Sindaco e i volontari del gruppo di Protezione Civile.

di Cristiano Cravero

2Caselle – Domenica 14 agosto, durante il tradizionale momento di preghiera, avvenuto nella chiesa di Santa Maria, il parroco don Claudio Giai Gischia nell’omelia ha lanciato il suo messaggio. “Preghiamo – ha sostenuto il religioso – per tutte le famiglie che si sentono in difficoltà nel difficile compito di educare i propri figli tentando di incitarli a tirare fuori quel qualcosa di buono che hanno in loro donato dal Signore. La Madonna è stata la prima a risorgere con Gesù. Perciò costituisce un motivo di speranza nei nostri tempi. Si ha cosi la certezza che il bene vincerà sulla morte”.

Dopo il rosario, i fedeli si sono spostati all’esterno dove sono state distribuite le fiaccole per percorrere le vie del centro storico della città. Tra i partecipanti c’era il Sindaco Luca Baracco, munito di fascia tricolore e presenza immancabile alla ricorrenza liturgica che sempre parecchia gente riunisce in città. Il primo cittadino ha sfilato affiancato dai volontari del gruppo di Protezione Civile, i quali hanno esposto il proprio labaro .


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio