Matteo Salvini incontra i casellesi


Il leader della Lega oggi nella città dell’aeroporto per sostenere la candidatura di Alessandro Favero a Sindaco nelle prossime elezioni (forse) dell’11 giugno.

di Cristiano Cravero

Caselle – Un giorno speciale per diversi casellesi che oggi intorno alle 14 erano presenti alla visita del segretario nazionale della Lega Nord Matteo Salvini giunto nella città dell’aeroporto per incontrare il popolo leghista e di centro destra e per incoronare, metaforicamente parlando , Alessandro Favero quale candidato Sindaco alle prossime amministrative che dovrebbero, condizionale d’obbligo visto il ricorso al TAR contro la nascita di Mappano Comune da parte delle amministrazioni di Borgaro e Leinì. Dopo i saluti di rito del cerimoniere Massimiliano Turra, consigliere comunale leghista uscente, e l’intervento di Andrea Fontana, esponente di spicco di Caselle Futura (Forza Italia) si sono susseguiti sul palco i vari esponenti provinciali e Regionali.

Alle 14 Salvini è arrivato a Caselle ed è stato subito attorniato dai molti fans leghisti che già da metà mattinata si erano assiepati in piazza Boschiassi. Dopo le foto di rito, Salvini ha indossato la maglietta Caselle Torinese regalata da Favero e con fare molto schietto è salito sul palco per salutare il pibblico che a gran voce acclamavano il suo nome. Ma in piazza non era presente solo il popolo leghista, ma anche molti esponenti della lista PD, facente capo al Sindaco uscente Luca Baracco, dislocati in vari punti del piazzale per assistere da lontano alla performance del segretario padano. In un breve colloquio a termine dell’intervento di Salvini, Baracco ha affermato: “E’ sempre una campagna elettorale e devo riconoscere che loro la stanno facendo nel modo giusto e sempre nel rispetto e nella correttezza dello spirito elettorale, purtroppo non tutti sono così ma va bene lo stesso noi faremo la nostra strada rispettando tutte le compagini che si sono messe in gioco in questa tornata elettorale”.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio