Morto l’82enne casellese ricoverato al CTO dopo un tragico incidente stradale


Dopo 4 giorni di agonia è mancato Francesco Fabbri rimasto coinvolto sabato mattino in un sinistro stradale lungo la strada provinciale che collega Ciriè e San Maurizio.

Torino – Francesco Fabbri non ce l’ha fatta. Dopo quattro giorni di agonia, è morto all’ospedale CTO di Torino il pensionato casellese di 82 anni rimasto coinvolto sabato scorso in un drammatico incidente sulla strada provinciale che collega Cirié con San Maurizio. L’uomo, al volante di una Panda, viaggiava in direzione Torino, quando per cause ancora ignote ha improvvisamente effettuato un’inversione di marcia sul rettilineo stradale. Una manovra azzardata, tanto che l’auto è stata centrata in pieno da un’Alfa Romeo Giulietta che viaggiava nel senso di marcia opposto.

Le condizioni di Fabbri sono subito apparse critiche, così è stato subito trasportato con l’elisoccorso all’ospedale CTO di Torino. Qui è deceduto la notte passata a causa di complicazioni intervenute alle ferite riportate nell’impatto. Con Fabbri viaggiava anche il Il figlio, che fortunatamente non ha riportato ferite gravi ed è stato medicato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Ciriè. Nello scontro è rimasta ferita anche una donna che si trovava a bordo della Giulietta. Anche lei non ha riportato danni gravi alla salute.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio