Stasera Consiglio Comunale a Borgaro e a Caselle: si vota lo scioglimento del CIM


La politica cittadina dei due comuni chiude il 2017 con le assisi in programma alle ore 18 a Caselle e alle 18.30 a Borgaro. In entrambe l’approvazione del punto per la cessazione dell’azione del Consorzio Intercomunale di Mappano.

BORGARO – Alle ore 18 l’appuntamento è nella sede della Pro Loco, in piazza Europa, per un veloce brindisi di auguri tra l’amministrazione comunale e le associazioni del territorio, poi, alle 18.30, ci si sposta in sala consiglio per l’ultima seduta dell’organo politico cittadino. Cinque i punti all’ordine del giorno. L’incontro si apre con le comunicazioni del Presidente del Consiglio Comunale, del Sindaco e degli assessori, oltre alla presentazione di eventuali interrogazioni ed interpellanze da parte dei consiglieri di minoranza. Si prosegue con l’approvazione dei verbali delle sedute consiliari del 20 e del 30 novembre 2017. Con il terzo punto si entra nel vivo dell’assise con la delibera che segna lo scioglimento e la cessazione del CIM, il Consorzio Intercomunale di Mappano, in attuazione della legge regionale 1/2013 che ha istituito Mappano Comune. Lo stesso provvedimento sarà varato quasi in contemporanea dal Comune di Caselle. Al penultimo punto si parla dell’alienazione dei beni immobili comunali presso l’area a destinazione produttiva di via Tetti dell’Oleo. L’incontro si chiude con la mozione: “Messa in sicurezza transito e attraversamento pedonale”.

CASELLE – Sette invece i punti che dalle ore 18 in poi saranno messi in discussione a Palazzo Mosca. Dopo le comunicazioni del Sindaco, le interrogazioni e l’approvazione dei verbali del 27 novembre scorso, si procede con l’approvazione del Piano di alienazione e valorizzazione immobiliare dell’ente. Con il quarto punto si procede alla quantificazione annuale della spesa comunale per il 2018 e a seguire la discussione sullo scioglimento del CIM. L’assise si chiude con l’approvazione della bozza di convenzione tra il Comune e la scuola dell’infanzia paritaria per gli anni scolastici che arrivano fino al 2020, e la presentazione dell’ordine del giorno su “Valori della resistenza antifascista e dei principi della Costituzione Repubblicana”.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio