Raccolta fondi per i medici di base di Caselle


L’iniziativa è stata lanciata qualche giorno fa dalla Commissione Pari Opportunità e ha come scopo l’acquisto di materiale protettivo per chi è tutti i giorni esposto al contagio.

Mascherine, camici, tute mediche, guanti in lattice, ma anche saturimetri per misurare il grado di saturazione dell’ossigeno nel sangue. L’emergenza sanitaria in corso ha più che mai bisogno di materiali e strumenti per proteggere e agevolare il compito di chi quotidianamente, per lavoro, si espone pericolosamente al contagio del Covid-19. Non a caso tante persone affette dal virus e, purtroppo, tante vittime, sono operatori sanitari: dottori, infermieri, oss, medici di base.

E proprio a quest’ultima categoria si rivolge la campagna di raccolta fondi lanciata dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Caselle. “Chiediamo a tutte e a tutti – si legge nel volantino che pubblicizza l’iniziativa – di partecipare e condividere, perché aiutare i medici di base significa aiutare se stessi. Siamo certi che ognuno di noi può fare una parte importante. E vinceremo questa dura battaglia

COME DONARE – Sono due le modalità per dare il proprio contributo. Tramite la piattaforma Gofundme, che riporta in tempo reale quanti soldi sono stati raccolti, o tramite accredito su carta prepagata all’IBAN DE80512308004613251474 con la causale Solidarietà medici di base – Acquisto presidi sanitari.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio