Caselle in aiuto dei giovani, anche se a distanza


Informagiovani e Centro di Aggragazione, nonostante il periodo di forti restrizioni, sono sempre attivi con servizi, soprattutto on-line, dedicati ai ragazzi del territorio. Dall’aiuto a fare i compiti ai laboratori creativi, dagli incontri informativi a quelli formativi.

dalla Redazione

LEGGI IL GIORNALE / SCARICA IL GIORNALE digitale di Sullascia.net

Un anno fa, con il primo lockdown, le nostre vite, il nostro modo di lavorare e soprattutto di socializzare con gli altri sono stati modificati radicalmente. A fare maggiormente le spese della mancanza di confronto con i coetanei sono sicuramente bambini e ragazzi in età scolare, che oltre a un lungo periodo di didattica a distanza, si trovano ora ad affrontare anche la continua incertezza della frequentazione dei locali scolastici a causa delle norme imposte dal Governo e dalla Regione.

Nonostante le diverse restrizioni del periodo, il Centro di Aggregazione Giovanile e l’Informagiovani di Caselle continuano a essere a disposizione dei ragazzi e ragazze del territorio, attraverso servizi dedicati che vengono spesso erogati on-line. Tutti i martedì, giovedì e venerdì, dalle ore 14 alle ore 16, il CAG per esempio offre un servizio di virtuale di supporto allo studio, per gli studenti della scuola media, per dare un aiuto nello svolgimento dei compiti, ma anche per insegnare metodologie di studio efficaci. La sessione, che si svolge attraverso le piattaforme Skype o Zoom, dura un’ora e può essere effettuata da un massimo di 4 ragazzi per volta. Ma anche il CAGLab, spazio virtuale messo a disposizione per facilitare la libera comunicazione e l’aggregazione, e i Laboratori di Riciclo Creativo per educare al riuso, al recupero e alla trasformazione dei materiali di scarto attraverso un video tutorial settimanale veicolato attraverso le pagine social.

Pensati invece per i giovani che desiderano avere le idee più chiare in merito alla carriera universitaria o lavorativa da intraprendere, il webinar dell’Informagiovani -aperto a tutti- e incentrato proprio su queste tematiche. Dopo un primo incontro svoltosi il 4 marzo, in merito all’orientamento universitario, il secondo dal titolo “New Media Education” si terrà il 18 marzo per poi concludere l’8 aprile con un incontro sul tema del “Lavoro”. Entrambi i corsi inizieranno alle ore 16, con il link d’accesso che verrà fornito sulle piattaforme social dell’Informagiovani.

Attualmente quest’ultimo ha anche ripreso i servizi al pubblico in presenza per fornire supporto nella redazione di Curriculum Vitae, orientamento informativo, approfondimento degli strumenti di comunicazione e molto altro, come opportunità di lavoro, formazione e concorsi. I servizi di informazione e consulenza sono erogati previo appuntamento il lunedì dalle 14 alle 18, il martedì e il mercoledì dalle 10 alle 13 e il giovedì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.


Commenti

commenti