Borgaro/Caselle: una domenica all’insegna della musica, in attesa del Natale


Due appuntamenti diversi per iniziare a immergersi nel clima delle imminenti festività. Tra canzoni della tradizione piemontese e performance coristiche.

di Giada Rapa

Musica protagonista in due appuntamenti che la scorsa settimana hanno avuto lo scopo di immergerci nelle atmosfere invernali e natalizie.

BORGARO – Nel rinnovato teatro di Cascina Nuova, l’associazione piemontese La Roa, ha fatto salire sul palco la soprano borgarese Elena Colombatto e la pianista Michela Varda. Le due artiste si sono esibite proponendo un ricco repertorio di canzoni dialettali piemontesi, scritte da autori quali Angelo Brofferio e Leone Sinigaglia solo per citarne alcuni. “Un appuntamento – ha spiegato la Presidente dell’associazione, Angela Tapparo – per scambiarci gli auguri di Natale in occasione delle festività che ormai si avvicinano”. Presente anche l’assessore Eugenio Bertuol, che ha ringraziato l’associazione per le sue proposte culturali di pregio  – forse non sempre adeguatamente ripagate in termini di affluenza numerica – che purtroppo non hanno avuto la possibilità di esprimersi al meglio anche a causa della pandemia. L’augurio e quindi quello di proseguire su questo cammino, con rinnovato entusiasmo e senza ulteriori intoppi.

CASELLE – Nella città dell’aeroporto invece, in concomitanza con la Fiera di Sant’Andrea, presso la chiesa di Santa Maria si è svolto il “Concerto d’Inverno” curato da La Filarmonica La Novella. Uno spettacolo diviso in due parti, che nel secondo atto ha visto anche la partecipazione del coro dell’UniTre, così come voluto dall’ex presidente Giorgio Aghemo, prematuramente e improvvisamente scomparso quest’estate. Presente all’evento anche la figlia e attuale Vicesindaca, Giuliana Aghemo che ha augurato buone feste a tutti i presenti. “Ci tengo a fare due importanti ringraziamenti: il primo alla Filarmonica, nelle persone della Presidente Chiara Grivet, del Maestro Flavio Bar e di tutti i musici per averci accompagnato il questo anno con il loro grande talento, e l’altro all’UniTre, al suo coro e alla Maestra Benedetta Macario per la passione e il grande cuore dimostrati”.


Commenti

commenti