Caselle: a breve sarà operativa la nuova autopompa dei Vigili del Fuoco volontari


Dopo cinque anni dall’avvio della raccolta fondi, il mezzo è stato consegnato al Distaccamento della città dell’aeroporto. Questo permetterà di intervenire in modo più agevole nelle nostre cittadine in caso di incendio.

dalla Redazione

Era il 26 gennaio 2019 quando, attraverso una conferenza stampa, i Vigili del Fuoco Volontari di Caselle e l’associazione Guardie a Fuoco 1791 lanciavano una raccolta fondi per l’acquisto di una nuova autopompa dell’importo di 180.000 euro, che avrebbe permesso di intervenire con maggiore efficienza in caso di incendio non solo a Caselle, ma anche nelle cittadine vicine.

Raccogliere l’importo complessivo, tra la pandemia causata dal CoVid-19 e una successiva crisi economica generalizzata non è certo stato facile, ma oggi, a distanza di 5 anni, i volontari del Distaccamento potranno finalmente contare sul nuovo mezzo. Un risultato raggiunto grazie alle amministrazioni comunali di Borgaro, Caselle, Mappano e Leinì – territori sui quali il Distaccamento dei Vigili del Fuoco opera costantemente – alle aziende della zona e alla generosità di tanti comuni cittadini.

Il mezzo – che però sarà pienamente operativo tra qualche settimana, a conclusione di alcune pratiche burocratiche – è stato consegnato nella mattinata di mercoledì 17 gennaio alla presenza del Coordinatore della squadra, Roberto Liscio, di Stefano Sergnese, presidente dell’associazione Guardie a Fuoco 1791, vigile e attuale assessore presso il comune di Caselle, del sindaco casellese Giuseppe Marsaglia, di quello di Leinì Renato Pittalis, dell’assessore di Borgaro Eugenio Bertuol e di Sergio Cretier, presidente del Consiglio Comunale di Mappano.


Commenti

commenti