Cirié: un sostegno al commercio locale con i “Buoni di Natale”


L’iniziativa messa in campo dall’amministrazione comunale mira a dare un aiuto ai negozi che più stanno risentendo gli effetti delle misure anti Covid imposte dal Governo e dalla Regione.

L’iniziativa “A Natale facciamo i buoni” fa parte delle novità introdotte dal Comune a sostegno del commercio cittadino: 5.000 buoni spesa da 10 euro saranno distribuiti agli esercizi che hanno dovuto sospendere la loro attività a causa dei diversi DPCM e delle misure regionali, e che decideranno di aderire al progetto. I buoni saranno regalati ai clienti, a fronte di una spesa minima di 30 euro, insieme a un voucher gratuito per il parcheggio in zona blu.

Le adesioni sono aperte: gli esercizi di ristorazione, i commercianti di settori diversi dall’alimentare, estetisti e parrucchieri possono presentare domanda, utilizzando l’apposito modello e le semplici istruzioni qui in allegato entro il 29 novembre 2020. I 5.000 buoni saranno distribuiti equamente tra tutte le attività aderenti, insieme a un contrassegno da esporre in vetrina, per segnalare ai clienti la possibilità di usufruire dei “buoni di Natale”. 

I buoni sconto, che potranno essere utilizzati in qualsiasi negozio aderente, sono validi fino al 24 dicembre e sarà possibile utilizzare non più di due buoni per ciascuna spesa. In più, come “cadeau” aggiuntivo, nelle attività aderenti all’iniziativa si avrà diritto a uno sconto del 10% sull’acquisto (tranne nel caso in cui il prodotto o servizio sia già soggetto a promozione).


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio