Ospedale di Ciriè: una giornata dedicata alla vaccinazione delle donne in gravidanza


Si terrà domenica 6 febbraio. L’accesso è garantito su prenotazione, telefonando al numero 011 9217833 dalle ore 14 alle 15.30. Inoltre, sempre presso il nosocomio di via Battitore, dal 15 febbraio sarà organizzata la presa in carico delle donne che richiedono l’interruzione volontaria di gravidanza.

dalla Redazione

SULLASCIA.NET NUMERO DI GENNAIO LEGGI IL GIORNALE SCARICA IL GIORNALE

Nell’ambito della campagna vaccinale anti Covid-19, proseguono le giornate dell’ASL TO4 dedicate alle donne in gravidanza e allattamento, in ambiente protetto ospedaliero e con l’assistenza ostetrica. La prima si svolgerà domani, 3 febbraio presso l’ospedale di Ivrea, poi toccherà a quello di Ciriè, il 6 febbraio, e infine a quello di Chivasso, a marzo. Queste giornate sono promosse dal Dipartimento Materno-Infantile dell’azienda sulla base delle indicazioni dell’OMS e dell’Istituto Superiore di Sanità, che raccomandano la vaccinazione anti Covid anche in gravidanza e durante l’allattamento. L’accesso avviene su prenotazione, telefonando al numero 011 9217833 dalle ore 14 alle 15.30.

Sempre all’ospedale di Ciriè, in relazione al già avviato processo di revisione delle attività del Dipartimento Materno-Infantile e al fine di uniformare i servizi assistenziali presenti sul territorio dell’ASL TO4, a partire dal 15 febbraio sarà organizzata la presa in carico delle donne che richiedono l’interruzione volontaria di gravidanza (farmacologica e chirurgica). Questo servizio si aggiunge a quelli già presenti presso gli Ospedali di Ivrea e di Chivasso che, fino a oggi, hanno garantito la prestazione all’interno dell’ASL, con l’obiettivo primario di tutela della maternità e della salute della donna.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio