Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze: giovanissimi al voto a San Maurizio Canavese


È tutto pronto per le elezioni del primo CCRR della cittadina. Gli alunni della scuola secondaria di primo grado “Andrea Remmert” sono in piena campagna elettorale e nei prossimi giorni eleggeranno il mini sindaco o la mini sindaca.

dalla Redazione

Nei mesi scorsi, il comune di San Maurizio Canavese ha aderito al progetto regionale dell’Associazione Cor et Amor “Consigli comunali delle ragazze e dei ragazzi… spazio alla gentilezza – Sosteniamo l’inclusione” mirato a sostenere il protagonismo giovanile nelle scelte che riguardano la comunità coinvolgendo le amministrazioni comunali a prestare maggiore ascolto alle proposte dei bambini e
dei ragazzi
volte al bene comune, affinché il punto di vista dei giovanissimi sia preso in considerazione dagli adulti e costituisca un ulteriore stimolo alla costruzione e al consolidamento di una comunità sempre più aperta ed inclusiva.

L’occasione è stata prontamente colta dall’amministrazione sanmauriziese, che ha deciso di “personalizzare” il progetto gettando le basi per l’istituzione di un Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi non relegato esclusivamente in ambito scolastico bensì aperto anche al di fuori delle mura
dell’Istituto Comprensivo e che coinvolga le ragazze e i ragazzi dei primi anni delle scuole superiori. Proprio per questo, il mini sindaco o la mini sindaca sarà eletto/a tra gli alunni di terza media e resterà in carica per due anni, garantendo così continuità e coinvolgimento nella comunità anche al di fuori della
scuola cittadina.

Programmi, slogan e “santini” per le elezioni sono pronti. Nei locali della “Andrea Remmert” campeggiano grandi cartelloni con le foto e le intenzioni di tutti i candidati.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio