Metti una giornata in Fiera: a Mappano si è respirato aria di comunità


Presenti molte realtà associative e commerciali del territorio grazie all’impegno del gruppo Viviamo Mappano. Molteplici e variegate le attività proposte.

di Giada Rapa

1Ieri, domenica 17 luglio si è svolta la 27° edizione della Fiera Commerciale di Mappano, che ha iniziato ad animarsi già dal mattino. “Il primo dato bello che si coglie è l’atmosfera che si respira, con una notevole rappresentativa di attività mappanesi. Due anni fa la situazione era totalmente diversa”. Ha esordito così l’assessore casellese al commercio Paolo Gremo, complimentandosi con l’associazione Viviamo Mappano per l’impegno e il lavoro svolto nell’ultimo anno e mezzo al fine di favorire il rilancio del commercio locale. Un percorso non facile sia dal punto di vista burocratico che da quello emotivo, ma che sta ripagando la passione e la dedizione dimostrate. “Se per la prima volta è stata chiusa la Strada Provinciale è perché l’amministrazione ha dato fiducia a questo gruppo che essendo fortemente caratterizzata sul territorio si presenta come un interlocutore credibile” ha continuato Gremo.

Nella mattinata si è anche tenuta l’inaugurazione della mostra Mappano tra Passato e Futuro, una nutrita serie di fotografie scattate negli ultimi 20 anni da Davide Aimonetto. Una raccolta che parla di eventi, ma soprattutto di persone: in parecchi si sono riconosciuti in questi scatti, riportando a galla ricordi piacevoli magari sepolti nella memoria. Molteplici le attività e gli spettacoli proposti: dall’edilizia acrobatica, all’aperitivo in piazza Don Amerano e nel piazzale Conad, con le vespe e le auto d’epoca grazie al Vespa Club Urio Merani e lo spettacolo corale dell’associazione Sollievo. Presente anche l’asinello Pampurio, sempre pronto a intrattenere i bambini.


Commenti

commenti