Mappano: una scuola calcio intitolata alla memoria di Aldo Russo


Il cerimoniale di scoprimento della targa si è svolto sabato 26 novembre alla presenza del Sindaco di Caselle Baracco, del Presidente del CIM Campioni e del consigliere comunale di Borgaro Latella. 

di Cristiano Cravero

Aldo Russo

Aldo Russo

Mappano – Dopo giorni di pioggia anche il sole ha voluto salutare la memoria di Aldo Russo. indimenticato dirigente della formazione dell’Atletico Vopiano Mappano, recentemente scomparso all’età di 57 anni e al quale la società ha voluto intitolare la propria scuola calcio. Alle ore 12 di sabato 26 novembre, presso l’impianto di via Verdi, alla presenza del figlio Joseph, del Presidente dell’Atletico Maurizio Marra, del Sindaco di Caselle Luca Baracco, del suo Vice Giovanni Isabella, del presidente del CIM Valter Campioni e del consigliere comunale di Borgaro, Marco Latella, si è tenuta la cerimonia di scoprimento della targa realizzata da Domenico Granieri.

“Aldo – ha commentato Baracco – era una persona solare, positiva e concreta. Sicuramente era l’uomo della soluzione ai problemi. Lo ricordo come un uomo giusto e buono, il quale credeva nei valori dello sport pulito. A breve partiremo con le pratiche per dedicargli tutto il campo sportivo”. Ha aggiunto il capogruppo d’opposizione Latella: “Mio figlio Tommaso di sei anni lo ricorda per la correttezza con cui a maggio Aldo Russo ha arbitrato un torneo. Quando ha visto che un ragazzo aveva preso una pallonata in faccia, benché non ci fosse fallo, non ha esitato a fischiare. Questi sono gli esempi da seguire”. Campioni ha voluto ricordare Russo con queste parole: “Aldo rappresentava il meglio della collettività mappanese e aveva la capacità di costruire ponti su un territorio, quello di Mappano, generalmente diviso su ogni cosa”. Ha concluso il Presidente dell’Atletico Marra: “Cinque anni fa Aldo ha voluto fortissimamente che prendessi in mano le redini di quella che, oggi, è diventata la mia seconda famiglia. Per questo lo ringrazio”. La moglie di Russo, Tiziana Pullara, è stata omaggiata con un mazzo di fiori.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio