Mappano e la Giornata Internazionale della Donna: un incontro dedicato a Ipazia d’Alessandria


La brillante filosofa e scienziata greca, simbolo della libertà di pensiero, verrà raccontata da Valeria Massa, studiosa di tematiche al femminile, proprio la sera dell’8 marzo. Per riflettere sulla condizione della donna di oggi e di allora.

dalla Redazione

Mappano – Per le celebrazioni della Giornata Internazionale della Donna il Consorzio Intercomunale di Mappano (CIM) ha deciso di promuovere per una serata diversa dalle altre. Non un momento all’insegna del divertimento, ma della conoscenza, per riflettere sulla condizione femminile di oggi e dei tempi passati, riscoprendo le tappe della storia che hanno portato all’istituzione di questa ricorrenza.

Un breve excursus su questa tematica verrà effettuato dalla direttrice del nostro quotidiano online, Giada Rapa, che subito dopo passerà la parola a Valeria Massa, attenta studiosa delle tematiche che riguardano il mondo femminile. Massa introdurrà quindi la “protagonista” della serata, la brillante filosofa e scienziata Ipazia d’Alessandria, barbaramente uccisa nel 415 d.C.

L’evento si svolgerà mercoledì 8 marzo presso la biblioteca di piazza Don Amerano a partire dalle ore 20.45 e l’incontro sarà preceduto dalla cerimonia di consegna dell’opera d’arte Ipazia minacciata dal fanatismo religioso del 415 d.C realizzata da Eugenio Musacchio e donata al Consorzio. A introdurre il dibattito sarà Roberto Cannella, responsabile della biblioteca, e nel corso della serata interverrà anche il critico d’arte Antonio Zappia.


Commenti

commenti