Mappano: la Croce Rossa ha festeggiato il 160 anni di fondazione


Tra i comitati in festa anche quello dell’ex frazione, che qualche giorno fa ha inaugurato due nuovi mezzi: un’ambulanza e il carrello per le emergenze idrogeologiche.

dalla Redazione

Anche quest’anno, a maggio, si è tenuta la Settimana Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, resa ancora più speciale dal raggiungimento – in questo 2024 – dei 160 anni dalla nascita dell’organizzazione. Sull’onda dei festeggiamenti, anche il Comitato della Croce Rossa di Mappano ha dato il suo contributo, tingendo piazza don Amerano di rosso per un’intera domenica.

L’evento, iniziato con l’alzabandiera e il ricordo, da parte del presidente del Comitato Riccardo Giuliano, dei sette principi fondamentali che guidano l’organizzazione – Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità e Universalità – si è sviluppato attraverso una serie di attività e dimostrazioni di soccorso che hanno coinvolto la cittadinanza, come l’impiego del gruppo cinofilo in simulazioni di salvataggio delle persone disperse e le spiegazioni legate all’utilizzo – in caso di emergenza – del defibrillatore. E parlando di defibrillatori, è stato ribadito che, con l’installazione di 8 postazioni salvavita sul territorio, si è concluso il progetto “Mappano Cardioprotetta”. Nella stessa occasione sono anche stati inaugurati due nuovi mezzi a disposizione dei volontari del servizio di soccorso: una nuova ambulanza – in sostituzione di quella coinvolta in un incidente all’inizio del 2022 – e un carrello per le emergenze idrogeologiche.

In conclusione, sono stati consegnati i riconoscimenti – un attestato e una medaglia – de “Il Tempo della Gentilezza” a coloro che, nel difficile momento della pandemia, hanno dato il proprio contributo, sia in termini di assistenza, sia in quelli economici e di donazione di materiale.


Commenti

commenti