Una Convenzione tra il comune di Mappano e il Servizio Emergenza Anziani di Borgaro


Di durata triennale, l’accordo è stato sottoscritto nei giorni scorsi. Un modo per garantire ulteriore tutela alla fascia di popolazione più in età.

dalla Redazione

I dati nazionali parlano chiaro e anche nei nostri comuni – come abbiamo evidenziato in diversi articoli precedenti – la popolazione anziana tende ad aumentare. Indispensabile, quindi, attivare politiche a sostegno delle diverse fragilità della terza età, che molto spesso conta persone sole e con difficoltà a muoversi per raggiungere le strutture utili a effettuare visite mediche.

Proprio per aiutare questi soggetti è nato il SEA – Servizio Emergenza Anziani- che da oltre 25 anni si occupa non solo di effettuare servizi di accompagnamento presso le strutture ospedaliere ambulatoriali, ma offre anche supporto per le pratiche legislative. Senza dimenticare l’importantissimo servizio di telefono sociale, per offrire ascolto a chi è solo. Un servizio che coinvolge annualmente circa 500 anziani, residenti tra Borgaro, Mappano e la frazione di Villaretto.

Già convenzionato con il comune di Borgaro, da giovedì 18 gennaio il Sea ha stipulato una Convenzione con il comune di Mappano, sottoscritta dal sindaco Francesco Grassi e dal presidente dell’associazione Giovanni Miola, al fine di favorire i servizi dei volontari. Il servizio offerto in questi anni è infatti è sempre stato apprezzato, e la sottoscrizione di questo documento ne permetterà la continuità per i prossimi tre anni. Presenti alla firma dell’accordo anche il presidente del consiglio comunale di Mappano; Sergio Cretier e il membro del direttivo SEA Borgaro e presidentessa di SEA Italia Maria Mainini.


Commenti

commenti