Alp Movie al CineTeatro Baretti, per riflettere sul senso dell’alpinismo e dell’amicizia


TORINO – Il secondo appuntamento della rassegna è per stasera, venerdì 4 novembre, con la proiezione di tre docu-film nel segno dell’avventura. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

2Alp Movie, visioni e personaggi d’alta quota, ha esordito la scorsa settimana al CineTeatro Baretti (via Baretti 4) con l’intento di proporre film con storie di donne, uomini e montagne. Il secondo appuntamento dei tre in cartellone è per stasera, ore 21, e prevede la proiezione di tre docu-film  per riflettere sul senso dell’alpinismo e della responsabilità, ma anche sull’entusiasmo e sul divertimento di chi affronta l’avventura e sul valore dell’amicizia anche negli ambienti più estremi.

METRONOMIC – Un’ intera settimana alle Gorges du Verdon per una squadra di stuntman, i danzatori dell’aria della Compagnie 9.81, il gruppo musicale dei Radio Monkey e gli operatori cinematografici della Baraka Films. Il risultato è uno spettacolo irripetibile, una performance basata sull’improvvisazione più spericolata, sul rischio e sulla sfida alle leggi della gravità.

3BEETWEEN HEAVEN AND ICE – Un fotografo professionista, Federico Modica, insegue il sogno di tentare di attraversare un iceberg su di una highline. Seguito da altri quattro collaboratori, programma una spedizione in Groenlandia e documenta i movimenti degli atleti, la scalata degli iceberg, la precisione con cui dovranno fissare la highline e l’equilibrio e la concentrazione che servirà per attraversarla.

PANORAMAEdu Marin ha affrontato nel 2014 l’impresa più impegnativa della sua vita: scalare la Pan Aroma sulla Cima Ovest di Lavaredo insieme a suo padre di sessantadue anni, Francesco Marin “Novato”. Con due tiri di grado 8b+ e 8c, i cinquecento metri della via sono considerati tra i più difficili al mondo. Padre e figlio si addentrano nel cuore delle Dolomiti affidandosi unicamente alle loro mani per compiere un’impresa senza precedenti.

Il terzo ed ultimo appuntamento con Alp Movie è per venerdì 11 novembre.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio