Torino e le domenica ecologiche: domani vietato circolare dalle ore 10 alle 18


Il 5 marzo e il 2 aprile in città saranno due giornate senz’auto. Trasporto pubblico potenziato sia in strada sia in metropolitana. Nessuno stop nei comuni limitrofi del capoluogo, tranne Venaria.

Torino – Il fine è rendere la cittadinanza più consapevole dell’urgenza di cambiare comportamenti collettivi e stili di vita, attraverso azioni volte alla promozione del diritto alla salute individuale e del bene comune. Questi in sintesi gli obiettivi che la Città di Torino si prefigge tramite le due domeniche ecologiche programmate per domani, 5 marzo, e per il prossimo 2 aprile. Due giornate dedicate all’ambiente, ma anche allo sport, al divertimento e alla solidarietà: in programma, tra le diverse iniziative, la corsa e camminata non competitiva Just the Woman I Am 2017 a sostegno della ricerca universitaria sul cancro (partenza alle ore 16 da piazza San Carlo) e la giornata conclusiva del Carlevè ed Turin al parco della Pellerina.

Per rendere più agevoli gli spostamenti, il Comune di Torino insieme al Gruppo Trasporti Torinesi ha programmato per l’intera giornata un potenziamento del servizio dei mezzi pubblici, con passaggi più frequenti di bus e tram. La metropolitana sarà in servizio dalle 5.30 all’1 con incremento dei treni tra le 10 e le 19. Per sottolineare l’aspetto ecologico della giornata saranno utilizzati tram anche sulle linee che normalmente nei giorni festivi sono gestite con autobus (linee 10 e 13). Nelle domeniche ecologiche sono valide le stesse deroghe previste durante i blocchi dei veicoli diesel.

Il blocco della circolazione veicolare riguarderà il capoluogo torinese e Venaria , mentre si potrà tranquillamente viaggiare in auto in tutti gli altri comuni limitrofi.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio