Torino e le domeniche ecologiche: oggi non si circola solo nella ZTL centrale


Dopo le polemiche che sono nate nei mesi scorsi sui tre stop domenicali al traffico in tutta la città, ritenute da tanti semplici spot di poca utilità per l’ambiente, la Giunta Appendino ha ridotto il divieto al solo centro del capoluogo. GUARDA LA MAPPA. Si replica l’8 ottobre e il 26 novembre.

Torino – Domenica 17 settembre, in occasione della Settimana europea della mobilità sostenibile, il centro cittadino, nell’area della Ztl Centrale, sarà chiuso al traffico di auto e moto per la prima Domenica per la sostenibilità, un’occasione, secondo l’amministrazione comunale, per offrire ai cittadini una mobilità dolce: a piedi o in bici, a bordo di auto elettriche o di car sharing. L’area interessata dalle limitazioni al traffico sarà chiusa dalle ore 10 alle ore 18 e per capirci si estenderà a livello perimetrale nell’area compresa tra corso Regina Margherita lato sud, piazza della Repubblica careggiata sud ovest, viale Primo Maggio lato ovest, corso San Maurizio lato sud ovest, lungo Po Cadorna lato ovest, piazza Vittorio Veneto, lungo Po Diaz lato ovest, corso Vittorio Emanuele II lato nord, corso Matteotti lato nord, via Vittorio Amedeo II lato est, corso Palestro lato est, corso Valdocco lato est.

CHI PUO’ CIRCOLARE – Le limitazioni ai veicoli privati a motore non si applicano alle seguenti categorie: veicoli elettrici o ibridi con alimentazione elettrica o a idrogeno; autoveicoli di servizio pubblico e delle forze dell’ordine, per il soccorso o della protezione civile, taxi, autobus e autoveicoli in servizio di noleggio, veicoli del car sharing.

TORINO CITTA’ CAMMINABILE – Il parziale stop al traffico sarà accompagnato da diverse iniziative in centro. Una di queste è Torino Città Camminabile per riscoprire passeggiando, le strade e le piazze del capoluogo, ammirare luoghi, scorci e vedute della città. I partecipanti troveranno lungo il percorso punti acqua Smat, gli esercizi che aderiscono ai Maestri del Gusto – Slow Food e le feste e le iniziative organizzate nei diversi quartieri e borghi urbani. Da Borgo Campidoglio partirà un bus elettrico che si sposterà nelle vie e nelle piazze dove, in futuro, potranno essere realizzati percorsi sicuri per chi sceglie di muoversi a piedi o in bicicletta. Il mezzo raggiungerà l’area Parri dove verrà firmato un protocollo d’intesa per la costituzione di un gruppo di lavoro “Torino Camminabile”.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio