Mappano torna a “battere cassa”: chiesti ai comuni cedenti circa 4,4 milioni di euro

In una delibera di Giunta l’ex frazione ha approvato la ricognizione di parte dei crediti esigibili nei confronti dei comuni di Borgaro, Caselle e Leinì. Escluso al momento Settimo, con cui il neo ente ha raggiunto una prima intesa. Il rischio è che la causa approdi in Tribunale.

[...]   Continua a leggere...