Caselle: un tuffo nel Medioevo per la seconda edizione di “Alla Corte di Margherita”


La manifestazione si è svolta ieri, domenica 13 dicembre, per le vie del centro storico della città. Tante le iniziative collegate, come la mostra sulle armi bianche.

di Dario De Vecchis

margherita 2Grande successo per la manifestazione “Alla Corte di Margherita” allestita tra le piazze e le vie del centro storico della città. Gli organizzatori, la libera associazione dei commercianti, volevano bissare il successo dello scorso anno e grazie alla buona partecipazione del pubblico hanno centrato l’obiettivo. Per tutta la giornata sono stati allestiti diversi stand delle Pro Loco giunte da alcune realtà piemontesi e valdostane con degustazioni di prodotti tipici e il mercatino di Natale. In corteo hanno sfilato i i Vigili del Fuoco, una delegazione del Comune di Caselle con in testa il Sindaco Luca Baracco, la sezione del CAI , della Protezione Civile, dell’AIDO e degli Alpini per partecipare alla santa messa nella chiesa di Santa Maria. Per le strade di Caselle si è potuto andare in carrozza per ammirare il castello e il suo borgo medievale. Tanto fascino anche per l’accampamento medievale “Ordo Regis” e i cavalieri e falconieri del “Il Conte Verde”.

margheritaA seguire il Corteo storico per le vie del centro con la presenza delle tre castellanie di Ciriè, Caselle e Lanzo con la partecipazione dei gruppi storici di Saluzzo, Avigliana e dell’Ordine della Fenice di Moncalieri e il magico spettacolo con gli sbandieratori di Mappano . Ricordiamo che per i più piccoli è stata allestita la passeggiata a cavallo di pony e intrattenimenti vari. Tra le tante iniziative collegate alla manifestazione è stata presentata anche una mostra a Palazzo Mosca dal titolo “300 Anni a Fil di Spada – Mostra di armi bianche”, curata da Mauro Giacomino, studioso di armi antiche e socio dell’Accademia di San Marciano. In esposizione una ventina di armi bianche che vanno dal 1600 alla Seconda Guerra Mondiale.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio