Case ATC di via Lattes: per ora non ci sono soldi per sostituire i serramenti


atc_torinoDopo un nostro articolo pubblicato a metà gennaio, il Presidente dell’Agenzia Territoriale per la casa di Torino spiega la sua versione dei fatti.

di Giada Rapa

Borgaro – Alcune settimane fa il nostro giornale si è occupato di un caso di mancata comunicazione tra i condomini dello stabile di via Lattes e l’ATC, l’agenzia proprietaria delle abitazioni.  Il presidente dell’ATC, Marcello Mazzù, ha recentemente inviato alla nostra redazione una lettera con la quale cerca di chiarire la situazione. “Ho letto l’articolo sulle case di via Lattes, secondo cui la burocrazia non permette di rispondere alle richieste dei cittadini. Debbo quindi precisare per i lettori che non è vero. Tramite varie mail il sig. Salvatore Nicoletta ha chiesto a ottobre 2015, quanto era già stato dallo stesso segnalato e verbalizzato nell’assemblea di settembre 2015. Proprio in seguito al verbale di assemblea si è provveduto ad inserire l’intervento nel fabbisogno manutentivo straordinario. Ciò significa che è un lavoro che è stato programmato, ma al momento non ci sono le risorse per procedere alla sostituzione dei serramenti di tutti i 28 alloggi degli inquilini. Probabilmente, quindi, ci dev’essere stato un malinteso relativamente alle risposte che chiede il sig. Nicoletta”.

Insomma, a quanto pare il disguido sembra essere nato a causa di un fraintendimento tecnico. L’intervento relativo al cambio di serramenti si farà, ma è necessario attendere la disponibilità dei fondi.


Commenti

commenti