Caselle e l’annuale del Piemonte


un anno di piemonteNel volume del 2015 curato del giornalista Beppe Gandolfo sono diverse le segnalazioni che riguardano la città dell’aeroporto. Dalle condanne all’ergastolo per il triplice omicidio di via Ferrari alla visita di Papa Francesco.

di Dario De Vecchis

Da 14 anni il giornalista Beppe Gandolfo raccoglie le notizie della nostra regione in un copioso, e per certi versi. divertente libro dal titolo “Un anno di Piemonte”. Nell’edizione del 2015 spazio a molti fatti di cronaca e non solo. Sotto i riflettori anche quest’anno il Comune di Caselle per le notizie riportate in primo piano. Nella cronaca, la città dell’aeroporto compare fin dall’inizio dell’anno con la vicenda del triplice omicidio compiuto dalla coppia Giorgio Palmieri e Dorotea De Pippo. L’uomo è stato condannato all’ergastolo come riporta il libro il 20 gennaio, mentre la donna è stata condannata lo scorso 24 settembre. Altro episodio di cronaca nera per Caselle quello avvenuto il 18 agosto con il suicidio di Mauro Cabodi trovato senza vita dalla sorella dopo che aveva massacrato una giovane prostituta romena.

Ma non c’è solo cronaca nera per Caselle nel libro di Gandolfo. La città diventa protagonista nella visita di Papa Francesco nei giorni del 21 e 22 giugno e in particolare con la bella storia dell’imprenditore Filippo Martinetto che in piazzetta Reale a Torino incontra il pontefice grazie anche alla segnalazione del parroco don Claudio Giai Gischia.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio