Festa del 1° Maggio a Cascina Nuova


BORGARO – Causa maltempo l’evento, che doveva tenersi in piazza della Repubblica, si è svolto al CineTeatro Italia. Un pomeriggio tra musica dal vivo e balli tradizionali.

di Giada Rapa

2Nonostante le condizioni meteo avverse, la pioggia non ha limitato l’entusiasmo e il desiderio di festeggiare in città la Festa del Lavoro, senza dimenticare chi il lavoro purtroppo non ce l’ha più, ma anche i 70 anni dalla Costituzione della Repubblica Italiana e soprattutto dei 70 anni dal diritto di voto alle donne. Trascinanti i Fanali di Scorta di Daniele Chiarella che hanno aperto la kermesse e per l’occasione si sono esibiti con differenti vocalist femminili. Sul palco si sono poi esibiti anche i gruppi musicali dei Nevroglia, quello jazz dei So What, la Parole&Musica Brass Band, formata da ragazzi affetti da disabilità, e la Street Band CDM. Non sono mancate le esibizioni di ballo con il gruppo Hip Hop della Uisp, le danzatrici del ventre dell’Oriental Flames, e le danze tradizionali romene dell’associazione Dacia. Per il finale nuovamente musica con il ritmo della band de I Molesti.

Una manifestazione che non sarebbe stata possibile senza l’impegno e la partecipazione delle associazioni coinvolte: Abalalite, CDM, Circolo Letture Corsare, Circolo Berlinguer, Parole&Musica onlus, Dacia, Insieme per l’Handicap, Società Cooperativa Operaia, Sezioni Soci Coop Borgaro e Uisp Comitato Territoriale.


Commenti

commenti