Mondo Domino, quando le parole diventano più importanti della musica


Le borgaresi Diana Baglio e Daniela Riva hanno realizzato un video dove cantano la loro canzone “Rendermene conto”. GUARDA LA CLIP.

di Giada Rapa

Diana Baglio (a destra) e Daniela Riva

Diana Baglio (a destra) e Daniela Riva

Borgaro – Diana Baglio e Daniela Riva sono due giovanissime diciottenni che a dispetto della loro età dimostrano di avere maturità, voglia di fare e idee chiare. Diana frequenta la scuola di grafica e Daniela il liceo artistico, ed entrambe sono appassionate di rap, attraverso il quale “si può dire tutto senza limiti e dove le parole diventano più importanti della musica”. “Il nostro obiettivo è quello di esprimerci in qualsiasi modo  – spiegano con determinazione – e cerchiamo di vedere il mondo da più punti di vista, non soltanto dal nostro”.

All’incirca quattro anni fa Diana e Daniela si sono avvicinate al mondo della musica rap, iniziando a comporre testi per dare sfogo alle loro sensazioni e apprendere le tecniche del genere presso una sala di registrazione a Torino. Qui hanno deciso di fondare un gruppo dal nome che racchiude un duplice significato, Mondo Domino. “La scelta del nome è stata difficile, ci abbiamo pensato a lungo e ne abbiamo anche cambiati parecchi. Alla fine con Mondo Domino abbiamo deciso di creare una metafora con il gioco del domino e le persone che ci circondano per spiegare che tutti sono importanti. Ma il domino rappresenta anche noi stesse e il nostro costruirci una vita mattoncino su mattoncino” racconta Diana.

Di recente le due ragazze hanno anche realizzato un video musicale per la loro canzone “Rendermene Conto”, un’esperienza nuova e divertente, soprattutto nel montaggio. “All’inizio non era nostra intenzione farlo, poi abbiamo deciso di buttarci anche in questa impresa. Nel video rappresentiamo i diversi stati d’animo delle persone ed è stato interessante vedere le diverse reazioni davanti alla telecamera” spiega Daniela. E insieme annunciano di avere altri video in cantiere. In passato Diana e Daniela si sono anche esibite sul palco prima di un comizio del Movimento 5 Stelle. “È stato un po’ strano poiché il pubblico non rientrava nel nostro target, ma allo stesso tempo appagante perché vedevamo le persone apprezzare la nostra musica e cantare i nostri pezzi” raccontano ancora. Pezzi che le due giovani scrivono spesso di getto e utilizzando molte metafore, per permettere a ciascuno di trovare la propria chiave di interpretazione. “Non ci chiudiamo in una sola direzione e cerchiamo di creare sempre qualcosa di innovativo, qualcosa che nessuno ha mai fatto. Il nostro scopo però non è quello di farci conosce, ma di comunicare i nostri pensieri” confidano.

 


Commenti

commenti