Obiettivo strade sicure: il Comune di Caselle tra autovelox e monitoraggio dei veicoli


1CASELLE – Nei prossimi mesi, sulla ex strada provinciale delle Valli di Lanzo, sarà installato un macchinario per registrare le infrazioni legate alla velocità. Si parla anche di un sistema per la lettura delle targhe in grado di segnalare in tempo reale mezzi rubati o sospetti.

Caselle – L’ente comunale sta per procedere ad una gara d’appalto per noleggiare un macchinario fisso (e relativo software) per il rilevamento automatico della velocità dei veicoli da installare sulle ex strade provinciali 12, delle Valli di Lanzo, e 13, di accesso all’area del Canavese. Secondo il Comune, infatti, il provvedimento si rende necessario per aumentare la sicurezza della circolazione sulle strade oggetto di controllo, visto che sulle stesse già in passato si sono verificati numerosi incidenti causati soprattutto dal mancato rispetto dei limiti di velocità esistenti.

Ma l’azione del Comune non si esaurisce qui. Sempre in tema di sicurezza stradale l’amministrazione sta ricercando sul mercato un sistema tecnologico di lettura targhe in grado di monitorare i veicoli in transito nei centri abitati di sua competenza. Ciò fornirebbe alle forze dell’ordine nuovi strumenti di controllo del territorio, centralizzando in un database tutte le informazioni ottenute e comunicando in tempo reale una black list di targhe relative a veicoli rubati, non assicurati, non revisionati o sospetti.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio