Lutto nel calcio per la morte di Astori, si fermano anche i campionati dilettantistici


Dalla Serie D alla Terza Categoria, tutte rinviate le partite anche nelle categorie che interessano le nostre squadre di zona.

La notizia della morte improvvisa di Davide Astori, giocatore e capitano della Fiorentina, ha gettato sgomento anche nel mondo del calcio dilettantistico, e al pari della Serie A, B e C, si sono fermati a cascata anche i campionati minori, quelli che vanno dalla Serie D alla Terza Categoria. Una scelta dovuta, per lasciare allo shock e al dolore generale creati dalla notizia della scomparsa dell’atleta che era anche nel giro della Nazionale di Calcio italiana, lo spazio del ricordo.

Così si giocheranno nei prossimi giorni i recuperi delle partite del BORGARO NOBIS che in Serie D avrebbe ospitato sul proprio campo la Pro Sesto, del SAN MAURIZIO CANAVESE in Eccellenza che avrebbe dovuto giocare in casa contro lo Stresa Sportiva, e della SPORTIVA NOLESE in Promozione contro  il Bollengo Albiano Morenica. Ma anche i match che avrebbero visto i campo il CASELLE CALCIO, l’ATLETICO VOLPIANO MAPPANO, il REAL LEINI’ e l’ESPERANZA in Prima Categoria,  quelli del CIRIE’ CALCIO e dell’ARDOR SAN FRANCESCO in Seconda Categoria e della MAPPANESE e dell’ATLETICO VILLARETTO in Terza Categoria.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio