Professioni del Futuro e nuove opportunità: come coglierle


Si parla molto, specialmente ultimamente, di nuove professioni che fanno il pari con quella che è l’evoluzione dell’innovazione nel nostro paese.

Cambiano le esigenze, tutto si va digitalizzando e, pertanto, nascono delle nuove figure professionali, in grado di stare al passo con i tempi, offrendo i servizi richiesti.

Il mercato del lavoro sta cambiando e, quando le nuove generazioni si dovranno interfacciare con quest’ultimo, troveranno delle figure professionali che fino a qualche anno fa non esistevano. I dati parlano chiaro e dicono che, proprio grazie al progresso tecnologico, gli ultimi 20 anni sono stati più veloci e innovativi dei 400 precedenti.

Proprio per questo motivo, si stima che, entro 10 anni, il 70% delle professioni ora esistenti subiranno delle evoluzioni o spariranno del tutto per lasciare posto ad altre. Insomma, tutto cambierà, sempre grazie alla digitalizzazione della società.

Questo vale per tutti i settori e anche per le aziende e per le istituzioni che, quindi, sono sempre alla costante ricerca di nuove figure in grado di far fronte alle nuove esigenze.

Quelle che erano le regole del mercato del lavoro sino a qualche tempo fa ora sono completamente differenti, perché con la digital transformation si è arrivati a un punto di rottura con il passato. Cambiano gli asset, cambiano le regole e cambiano anche le competenze che vengono richieste. Alcune delle figure professionali più richieste al momento sono praticamente introvabili, perché in pochi sono specializzati al punto tale da lavorare offrendo il servizio. Sono anche poche le persone e le aziende pronta alla digital revolution. Le competenze digitali, infatti, sono ancora ad appannaggio di pochi e questo significa che specializzarsi in questi ambiti è una ottima scelta, soprattutto se si è alla ricerca di nuove opportunità lavorative.

Cerchiamo, quindi, di capire quali sono le attività redditizie che si possono avviare in questo momento, soprattutto alla luce di quanto detto e in base a quelle che sono le esigenze che emergono.

Le idee imprenditoriali sono sempre positive e vanno sostenute. Del resto, aprire una propria attività e reinventarsi può decisamente essere più redditizio che essere un dipendente. Pertanto, se si capisce in quale settore fare impresa e quali sono le attività che vanno per la maggiore, si è a metà dell’opera.

Come detto, basta avere l’idea giusta e, perché no, sfruttare le proprie competenze in campo digital per crearsi il lavoro dei propri sogni e per fare in modo che questo si tramuti anche in una attività alquanto redditizia.

Se si è alla ricerca di idee, ne possiamo suggerire alcune, rimandando poi ai consigli degli esperti che sono in grado di dare i migliori consigli sotto questo punto di vista. Un’idea, ad esempio, più essere quella di fare l’esperto di sicurezza informatica.

Ce  n’è tanto bisogno, ma ce ne sono pochissimi in Italia e quei pochi vengono pagati in maniera profumata. Serve prendere una specializzazione in cybersecurity e iniziare a offrire in propri servizi a delle aziende interessate.

La figura del consulente, infatti, è sempre vincente e questo vale in qualsiasi ambito e non solo in questo nello specifico. Anche questa, quindi, può essere un’idea valida per tutti coloro i quali dovranno avviare una nuova attività. Naturalmente, si dovranno prendere in analisi le proprie conoscenze e capacità, senza improvvisarsi esperti di qualcosa.

Queste sono solo alcune delle idee su cui si può fare affidamento ma, quello che conta è che vengano seguite le proprie inclinazioni cercando, al contempo, di andare a creare un progetto personale in grado di dare delle soddisfazioni anche economiche e questo è un aspetto molto importante, dal quale è impossibile prescindere oggi come oggi.


Commenti

commenti

Marco Cavicchioli

www.marcocavicchioli.it