Borgaro: raccolti 1.300 euro per risistemare le aule dell’oratorio parrocchiale


 

La cifra è stata raccolta dalle associazioni Amici Campani e In Ricordo di Enzo, che hanno proposto nel Cineteatro di Cascina Nuova una serata benefica all’insegna del divertimento.

di Giada Rapa

Il parroco Don Stefano Turi )al centro) e i rappresentanti delle due associazioni borgaresi

Il parroco Don Stefano Turi )al centro) e i rappresentanti delle due associazioni borgaresi

Quasi 200 persone erano presenti sabato sera, 8 ottobre, al CineTeatro di Cascina Nuova per assistere al divertentissimo spettacolo Rivoira Pasquale, evasore fiscale. portato in scena dalla Compagnia Teatrale San Lorenzo di Altessano. Protagonista della commedia in lingua piemontese è appunto Pasquale Rivoira, uomo tanto ricco quanto avido, che deve la sua fortuna al fatto di non aver mai pagato le tasse. Ma la sua “buona sorte” sembra destinata a finire nel momento in cui verrà denunciato da Rosa Bonelli, inquilina del Rivoira, che insieme al marito e alla figlia cerca di barcamenarsi per pagare l’affitto e cerca di vendicarsi per l’avviso dell’imminente sfratto.

L’ingresso allo spettacolo, con offerta libera partendo da 5 euro, ha portato al raggiungimento della cifra di 900 euro, raccolti a scopo benefico dalle associazioni Amici Campani e In Ricordo di Enzo. Entrambe, però, hanno poi aggiunto 200 euro a testa alla cifra raccolta, che sarà donata alla parrocchia di Borgaro al fine di ristrutturare le aule dell’oratorio.


Commenti

commenti