Borgaro: una Patronale tra luci e ombre


Partecipazione e apprezzamento per i fuochi d’artificio di venerdì sera, afflusso in calo per la fiera della domenica. Non sono mancate le attività proposte dalle associazioni locali e dai commercianti.

di Giada Rapa

1Borgaro – L’ultima settimana del Settembre Borgarese ha visto molteplici iniziative e, in generale, buona partecipazione. Allegra e scanzonata la serata di giovedì 22 con la 34esima edizione de La Corrida – Edizione Borgaro, presentata dall’instancabile Roberto Merandino. Grande partecipazione per la tradizionale processione e particolare apprezzamento per i fuochi artificiali di venerdì 23 settembre, nonostante un leggero ritardo rispetto all’orario previsto. Interessante la mostra di santini a Villa Tapparelli promossa da Salvatore Nicoletta, che ha ricevuto tanti complimenti a tal punto da ipotizzare un bis. Sabato 24 è proseguito a ritmo di musica con la serata promossa dalla Croce Verde e la Festa Rock organizzata dal locale La Luna del Viale.

14470521_1809367829285078_7628920046938093578_nDOMENICA 25 SETTEMBRE – La mattinata si è aperta con la 26esima edizione della Fiera dei SS Cosma e Damiano, nell’arco della giornata apparsa un po’ sottotono e con larghi spazi inutilizzati, come quelli della centralissima piazza Europa, che ha sollevato il disappunto dei commercianti del posto. Sempre in prima linea, per arricchire l’offerta dei festeggiamenti, le associazioni locali. I Siciliani hanno venduto i gustosi cannoli per beneficienza in favore dell’ospedale Regina Margherita, mentre quella Lucana ha organizzato una Pesca alla bottiglia per raccogliere fondi in favore dei terremotati del centro Italia. La somma racimolata è stata di 370 euro, ma il sodalizio donerà in totale 500 euro per realizzare un piccolo intervento in favore degli sfollati.

Miss e Mister Borgaro: Miriana Locampo e Simone Gozzi

Miss e Mister Borgaro: Miriana Locampo e Simone Gozzi

Tra le tante attività proposte nella giornata da segnalare la sfilata canina Chi porta a spasso chi?, l’esibizione dei bravissimi cantanti del Sunshine Gospel Choir, la consegna delle Civiche Onorificenze (assegnate alle associazioni Insieme per l’Handicap, CDM -Centro Didattica Musicale e Croce Verde Sezione Borgaro Caselle), Quest’ultima, giunta a 40 anni di attività sul territorio, ha donato un defibrillatore al Comune di Borgaro e un altro all’allenatore di pallanuoto Pino De Venuto. Un riconoscimento è andato anche ai giovanissimi Melody Milano e Mirko Zagarella della Latin House, che pochi mesi fa hanno vinto il Campionato Italiano di Danze Caraibiche. La giornata si è chiusa in via Roma con la sfilata per l’elezione di Miss e Mister Borgaro organizzata dai commercianti del centro storico che ha decretato la vittoria di Miriana Locampo e Simone Gozzi.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio