Anche un aeroplano personale per l’agricoltore ciriacese che per il fisco era nullatenente


fiamme-gialleLe Fiamme Gialle hanno scoperto che il 38enne aveva ben 8 conti correnti, 137 terreni agricoli e 8 abitazioni, senza dimenticare un piccolo ultra leggero.

di Cristiano Cravero

Ciriè – All’apparenza poteva sembrare un piccolo imprenditore agricolo, nullatenente, ma qualcosa non ha convinto le Fiamme Gialle di Torino, che da un controllo di verifica hanno scoperto un vero e proprio evasore fiscale. I finanzieri della tenenza di Lanzo Torinese, non si sono fatti trarre in inganno dalla frammentaria ed incompleta dichiarazione dei redditi presentata dall’uomo  e così quello che hanno scoperto è addirittura paradossale. Infatti, M.M., queste le iniziali dell’agricoltore trentottenne di Ciriè, pur senza presentare alcuna documentazione fiscale risultava intestatario di ben 8 conti correnti, 137 terreni agricoli e 8 abitazioni sparse nel ciriacese, senza dimenticare un piccolo aereo ultra leggero che aveva posizionato nel campo volo di corso Marche a Torino.

Al termine delle indagini investigative, le fiamme gialle hanno accertato una base imponibile non dichiarata di circa 750 mila euro e le imposte non versate per circa 250 mila euro. L’imprenditore è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Ivrea per omessa ed infedele dichiarazione dei redditi fiscali. Inoltre è stata avanzata una proposta di sequestro dei beni e valori per circa 260 mila euro allo scopo di garantire la restituzione delle somme illecitamente sottratte allo Stato italiano.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio