Una serata di folklore lucano per festeggiare i 15 anni di attività dell’associazione Orazio Flacco


BORGARO – Tra canti della tradizione e mix musicali al suono dell’organetto di Daniele Mancini, l’iniziativa svoltasi in piazza della Repubblica si è conclusa con una dissetante anguriata.

di Giada Rapa

Daniele Mancini e il suo organetto

Daniele Mancini e il suo organetto

Due anni fa la sfilata in costume tradizione. Quest’anno invece l’associazione lucani di Borgaro Orazio Flacco ha organizzato una manifestazione dedicata al folklore della propria terra. “È un modo per ricordare i nostri tempi e le nostre tradizioni – spiega il Presidente del sodalizio, Raffaele Terlizzi – che rientra nelle iniziative dedicate ai festeggiamenti per i nostri 15 anni di attività”. Un’iniziativa di “alto valore e spessore culturale”, proprio come dichiarato dall’assessore Fabrizio Chiancone, presente in piazza della Repubblica in qualità di rappresentante della Giunta comunale.

A presentare l’evento Pietro Panarelli, mentre sul palco si sono alternati Daniele Mancini, che con il suo organetto ha proposto un mix di musiche popolari; il gruppo folkloristico I Lucanti di Piossasco, un gruppo che dal 2008 ricerca e ricostituisce danze popolari, musiche, poesie e proverbi tipici della Basilicata. Ospiti d’eccezione il Centro Danza di Borgaro che ha proposto tramite le sue allieve vivaci balli country. Ma l’associazione Orazio Flacco non ha pensato soltanto all’intrattenimento: a conclusione dell’evento è stato offerto un pezzo di anguria a tutto il pubblico presente.


Commenti

commenti