Borgaro: sulla raccolta differenziata porta a porta arrivano i controlli di Seta


Verranno coinvolte tutte le isole ecologiche del territorio, al fine di valutare la qualità della raccolta differenziata per capire su quale settore intervenire maggiormente. L’operazione non riguarderà Mappano.

di Giada Rapa

Borgaro – Arriva anche in città l’operazione di controllo di Seta sulla qualità della differenziata porta a porta nei vari comuni appartenenti al Consorzio Bacino 16. La spa che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti, infatti, in questi giorni ha incaricato alcuni addetti della società Corintea, di verificare sul territorio borgarese come i cittadini si occupano dell’immondizia, soprattutto controllando il contenuto dei cassonetti grigi dell’indifferenziata. la presenza di materiali a terra e lo stato dei contenitori. In seguito alla verifica un tecnico compilerà una locandina recante la valutazione conclusiva di ogni isola in merito alla qualità dei conferimenti, che verrà successivamente affissa in un’area comune all’interno dei condomini e trasmessa agli amministratori condominiali.

L’azione ha un duplice significato e obiettivo: ritornare a parlare ai residenti di raccolta differenziata, una comunicazione che latita da anni, e monitorare il porta a porta nelle varie zone della città.  “L’intervento che sta partendo riguarda il controllo di tutte le isole ecologiche presenti sul nostro territorio, esclusa la parte di Mappano che non ne ha. La valutazione della qualità del conferimento della raccolta differenziata servirà per capire su quali aspetti ci sono i maggiori errori da parte dei residenti. La raccolta di questi dati sarà utile al fine di studiare una campagna ad hoc mirata ai settori sui quali intervenire di più” ha spiegato la Vicesindaco Federica Burdisso.


Commenti

commenti