Caselle: scuole “nuove” per l’inizio delle lezioni


Durante l’estate le primarie Rodari e Collodi e l’asilo nido L’Isola Felice hanno beneficiato di interventi manutentivi rivolti a rendere le strutture più accoglienti e sicure.

di Cristiano Cravero

caselle-lavori-scuole-cittadine-isola-feliceFine delle vacanze e per gli studenti delle scuole è giunto il tempo di tornare ai banchi di lezione. Nel corso di questa estate appena trascorsa diversi lavori hanno interessato alcuni plessi casellesi per accogliere i propri alunni in strutture sempre più moderne e sicure. Le scuole interessate a questi lavori sono state quella dell’’infanzia L’isola felice, la primaria Rodari di viale Bona e la primaria Collodi di piazza Boschiassi. Un’operazione di restyling costata circa 150 mila euro totalmente sborsati dall’amministrazione comunale, senza accedere fondi governativi.

I LAVORI – Al nido L’isola Felice sono stati rifatti i camminamenti esterni e curata una buona porzione delle pareti esterne che avevano bisogno di un intervento dovuto alla vetustà del plesso risalente agli ‘70. Alla Rodari, invece, oltre alla ritinteggiatura delle facciate, e stata rifatta totalmente la palestra che in questo modo potrà accogliere anche due classi in contemporanea, cosa che fino all’anno passato non era possibile. Questo intervento si è reso possibile apportando una riduzione alla tribunetta, che ha permesso di realizzare due campi gioco in senso verticale. Inoltre è stato posizionato un tappetino anti-shock nel tratto del cortile che dalla Rodari porta alla materna Andresen e all’ingresso della piscina. La primaria Collodi, infine, ha beneficiato della tinteggiatura esterna delle facciate che si aprono su piazza Boschiassi.


Commenti

commenti

Giovanni D'Amelio