Con la Serata Pub si è aperta Giovani In Festa


MAPPANO – Partita ieri, venerdì 1° luglio, la kermesse ha riscosso un discreto successo. Prevista per oggi una grigliata mista con maxischermo per seguire in compagnia la partita di calcio Italia-Germania.

di Giada Rapa

La scuola di danza Oltre il Velo

La scuola di danza Oltre il Velo

Per l’ottavo anno consecutivo è stata riproposta la manifestazione Giovani in Festa, kermesse di 3 giorni promossa dall’associazione Il Sogno di Samuele, che propone momenti di aggregazione per grandi e piccini con l’intento di raccogliere fondi per scopi benefici. “La nostra associazione -racconta Martina Callegaro, madre del piccolo Samuele – è nata il 15 settembre 2008, esattamente un mese dopo che nostro figlio è venuto a mancare. All’inizio eravamo soltanto una decina di persone che ci hanno sostenuto nei momenti difficili, con il tempo però se ne sono avvicinate molte altre, anche se non conoscevano direttamente Samuele”. Da allora l’associazione si è impegnata in due progetti ambiziosi, primo fra tutti quello di costruire una scuola, con l’aiuto di don Enrico Bergadano, al fine di consentire la scolarizzazione dei bambini del Ciad. Un sogno che, benché considerato da alcuni come troppo lontano, si è concluso in circa 3 anni. Poi c’è il progetto di realizzare un centro giovanile proprio su Mappano, che però, stenta fatica a decollare. per cavilli burocratici, ma proseguiamo nel nostro intento”.

Per quanto riguarda la Festa dei Giovani, che si svolge presso la tensostruttura di piazza Giovanni Paolo II grazie all’impegno di tanti volontari, ha proposto ieri la Serata Pub che ha aperto la tre giorni con l’esibizione della scuola di Danza Medio-orientale e Egiziana Oltre il Velo – da 14 anni sul territorio borgarese – che ha riscorro un discreto successo. Prevista grande partecipazione per questa stasera, dove oltre alla grigliata mista,  ci sarà un maxischermo per seguire l’incontro tra Italia-Germania. Domenica mattina messa finale con don Antonio Appendino e lancio di palloncini.


Commenti

commenti